Tra Romana e Cossoine 2.900 piante di marijuana: denunciato un pastore

0
0

Blitz dei carabinieri di Bonorva con Cacciatori di Sardegna, unità cinofile e i colleghi della stazione di RomanaBONORVA. Tra Cossoine e Romana tre piantagioni di marijuana per un totale di 2.900 piante sono state scoperte dai carabinieri oggi 7 ottobre. L’impianto di irrigazione portava all’ovile di un giovane pastore che è stato denunciato. I cartelli indicavano piantagioni per il tipo light della cannabis, ma le analisi richieste dai carabinieri avrebbero dimostrato che il principio attivo era molto più elevato escludendo pertanto che potesse trattarsi della marijuana ammessa per la coltivazione legale, la cannabis sativa.L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Bonorva con lo squadrone elitrasportato dei Cacciatori di Sardegna, il nucleo cinofili, i carabinieri di Romana. La piantagione avrebbe prodotto dai 300 a i 350 chili di essiccato per un valore sul mercato di 6, 700mila euro.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome