David Cronenberg tornerà nelle sale con un film di fantascienza

0
2

di Luca CorriasSono da poco terminate le riprese in Grecia, ma “Crimes of the future” non sarà una pellicola del tutto nuova: si tratta di una rivisitazione del suo primo film del 1970. David Cronenberg, il regista classe 1943 cresciuto a Toronto, arriva in Italia per raccontare di questo progetto al festival di Matera. Sarà l’attore Viggo Mortensen, giunto al quarto sodalizio col regista canadese, il protagonista di questa pellicola che vanta un cast ricco di stelle: tra gli altri, Léa Seydoux, Kristen Stewart e Scott Speedman. In un futuro non troppo distante, in cui la razza umana si adatta pian piano a vivere in ambienti sintetici, l’evoluzione porta gli uomini oltre il loro stato naturale e produce una metamorfosi, alterando il loro corredo biologico.(Sinossi)”Sitratta di un film dalla struttura complessa, c’è un universo parallelo. Posso dire che questo film segna per me il ritorno alla fantascienza, non all’horror. Un genere che avevo abbandonato perchè ero interessato a usare altri generi per raccontare la condizione umana” ha commentato Cronenberg. Dopo l’addio alla macchina da presa del 2014, con la sua ultima fatica Map of the stars, il cineasta ha scelto l’Europa per girare il film che segna il suo grande ritorno.Ritenuto il pioniere del genere cinematografico indicato come body horror, che esplora il terrore dell’uomo di fronte alla mutazione del corpo, all’infezionee alla contaminazione, Cronenberg intreccia nelle sue opere l’elemento psicologico della storia con quello fisico, approdando anche a film differenti, categorizzabili come noir.

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome