Budroni e Pintus, sfida rinnovata

0
0

Per la fascia tricolore duello tra l’assessore uscente ai Servizi sociali e un consigliere di minoranza di Mauro Tedde

04 Ottobre 2021

CODRONGIANOS. Maggioranza e opposizione si sfidano ancora una volta a Codrongianos nella tornata elettorale in programma domenica prossima. Roberto Pintus, 40 anni, laurea in economia e consulente del lavoro, consigliere di minoranza uscente, sfiderà infatti Cristian Budroni, 29 anni, impiegato comunale a Padria e assessore uscente ai Servizi sociali nella giunta di Andrea Modetti.Budroni guida la lista Insieme per Codrongianos che schiera come candidati consiglieri Roberta Lorettu (consigliere uscente), Anna Paola Fadda (consigliere uscente), Gianluca Carta (assessore uscente allo Sport e Spettacolo), Salvatore Pittui, Giovanni Scanu (assessore uscente al Bilancio e Cultura), Tomaso Sussarellu (consigliere uscente), Carlo Achenza, Emanuele Manzoni, Rita Demuro e Antonio Demelas (consigliere uscente).«Ho deciso di accettare la candidatura a sindaco del mio gruppo perché ritengo che il mio paese meriti ancora l’impegno e la serietà maturati in questi cinque anni di amministrazione – commenta Cristian Budroni parlando della sua candidatura –. L’attuale quadro politico europeo e nazionale ha messo a disposizione degli enti locali una discreta quantità di nuove risorse che l’amministrazione comunale deve saper tradurre in opportunità concrete per i propri cittadini. Sono sicuro che ill mio gruppo ha al proprio interno le capacità e competenze necessarie, supportate come valore aggiunto dalla grinta e dalla voglia di fare di chi si affaccia per la prima volta a questa importante esperienza».A guidare la lista Codrongianos andiamo avanti è invece il candidato sindaco Roberto Pintus che sarà affiancato dai candidati consiglieri Nicola Arca, Fabrizio Barra, Sebastiano Giorgio Doneddu, Lorenzo Fazzi, Barbara Gugliemon, Silvia Lai, Cristiano Marongiu, Alessandra Serra e Massimo Tanda. «Sono l’unico consigliere di minoranza della vecchia amministrazione – spiega Roberto Pintus – con un’esperienza pluriennale sia nel settore privato che pubblico ed ho deciso di presentarmi al paese per le prossime elezioni comunali insieme ad un gruppo eterogeneo, composto di persone da sempre attive nella comunità, come operai, studenti-lavoratori, figure professionali quali avvocati, dirigenti della sanità privata, geometri ed esperti del turismo. Un gruppo compatto, con tanta voglia di lavorare, che crede che il cambiamento e l’innovazione siano la strada da percorrere. Lontani dagli schemi logori del passato, ci proponiamo come una nuova opportunità per Codrongianos. Tra i punti più sensibili del nostro programma ci sono la valorizzazione del territorio e dello sport, con la riapertura del campo di calcio e palestra».

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome