Ersu, cambio al vertice il direttore generale è Libero Meloni

0
5

SASSARI. L’architetto Libero Meloni, arzachenese di 58 anni e dirigente regionale, è il nuovo direttore generale dell’Ersu di Sassari. La nomina ufficiale è arrivata ieri mattina con una delibera…
SASSARI. L’architetto Libero Meloni, arzachenese di 58 anni e dirigente regionale, è il nuovo direttore generale dell’Ersu di Sassari. La nomina ufficiale è arrivata ieri mattina con una delibera regionale.L’atteso cambio della guardia arriva dopo la scadenza naturale, lo scorso 12 agosto, del mandato quinquennale dell’uscente Antonello Arghittu. Lo stesso Arghittu, su mandato del consiglio di amministrazione dell’Ersu, aveva indetto lo scorso 15 giugno la procedura pubblica per l’acquisizione delle manifestazioni di interesse per il conferimento dell’incarico. Le manifestazioni di interesse arrivate sono state nove, vagliate dal consiglio di amministrazione dell’Ersu lo scorso 13 luglio, che alla fine ha proposto il conferimento dell’incarico a Libero Meloni, dirigente della Regione nell’assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica, «in quanto – recita la delibera regionale – possiede il profilo più idoneo per ricoprire tale incarico e presenta come risulta dal curriculum vitae, le necessarie caratteristiche attitudinali, curriculari e professionali e risponde alla esigenza del necessario rapporto fiduciario», trasmettendo la sua indicazione all’assessore competente della nomina definitiva: l’assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione Valeria Satta.Meloni rimarrà in carica fino alla scadenza dei novanta giorni successivi alla data di insediamento del nuovo Cda dell’Ersu, che dovrebbe insediarsi a giugno 2022, quando l’attuale andrà a scadenza naturale, insieme all’attuale presidente Massimo Sechi.E proprio Sechi è il primo a fare gli «auguri di buon lavoro al nuovo direttore generale». Ma soprattutto a esprimere: «Il più vivo ringraziamento a Antonello Arghittu per questi anni di lavoro, impegno e risultati ottenuti».Libero Meloni, laureato in Architettura a Firenze e dirigente regionale dal 2018 (tra le altre cose è stato direttore del Genio Civile di Sassari) è stato a lungo dirigente in vari settori del Comune di Arzachena. Per quel ruolo è rimasto coinvolto in una maxi inchiesta condotta dall’allora procuratore Domenico Fiordalisi sulla riqualificazione dei tre grandi alberghi della Sardegna Resort (Romazzino, Pitrizza e Cervo), il cui processo è tutt’ora in corso.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome