Tissi, 115mila euro per rifare la scuola

0
1

In quella dell’infanzia sarà ampliata la mensa, lavori anche su facciata e tetto
TISSI. Un finanziamento pubblico di 115mila euro in arrivo dalla Regione per la scuola. A Tissi è la scuola dell’infanzia a essere interessata da un importante rinnovamento. Grazie a una richiesta avanzata dalla giunta comunale la Regione ha finanziato il progetto. L’iter per l’ottenimento della somma è stato avviato dall’amministrazione comunale due anni fa. Il progetto interessa i lavori di ampliamento della mensa della scuola e varie sistemazioni come la copertura e la facciata dell’edificio. La volontà, dicono, è quella di concludere le opere con l’ampliamento della parte mensa esistente non più sufficiente per il numero di alunni, oltre quella di valorizzare l’edificio scolastico nel suo insieme, eliminando le criticità presenti, così da ottenere la massima fruibilità dei luoghi. «Con questo intervento – spiega il sindaco Budroni – si vuole provvedere all’esigenza di gestire un numero di classi potenzialmente in crescita: quelle della scuola dell’infanzia e tutte le classi della primaria che con l’avvento del tempo pieno usufruiranno del servizio mensa da qui a due anni». In merito al restyling, sarà marcata la cura per le soluzioni architettoniche che risulteranno idonee a una maggiore valorizzazione dei luoghi e che si contestualizzeranno al meglio con la struttura presente.«L’obiettivo di questo intervento – continua Budroni – è quello di riordinare gli edifici scolastici del comune di Tissi, andando a riprogettare gli spazi di una scuola sempre più inclusiva. Particolare importanza è stata data allo spazio mensa/refettorio per soddisfare l’esigenza di almeno 8 classi che usufruiranno del servizio entro il prossimo biennio». Il sindaco Budroni ha sottolineato come «l’azione amministrativa abbia posto sempre la scuola al centro delle scelte programmatiche rafforzando i servizi a favore degli alunni e delle loro famiglie».L’attività della giunta prosegue quindi sulla scia degli interventi portati a termine e intrapresi nel corso degli ultimi anni dando un volto nuovo al paese, sicuramente più curato, ordinato e moderno, ma soprattutto più fruibile da tutti. «Questa è la strada giusta – ha concluso il sindaco – L’attenzione e l’impegno passano sempre per i risultati raggiunti e i finanziamenti portati a casa. L’amministrazione comunale continua a lavorare alacremente per restituire ai tissesi un paese moderno e al passo coi tempi». I lavori della scuola dell’infanzia partiranno a conclusione dell’attuale anno scolastico.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome