Sassari, sovraffollamento al SS.AA. Annunziata. Intervenuti i NAS

0
43

Blitz dei carabinieri del Nas all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari per verificare il sovraffollamento. Questa mattina i militari, chiamati dai parenti dei degenti, hanno fatto un sopralluogo nei reparti internistici dell’Aou, dove i pazienti sono costretti a stare nelle barelle, nei corridoi, perché non ci sono più posti letto disponibili.
Particolarmente allarmante la situazione in Patologia Medica, dove stamattina ben 12 dei pazienti ricoverati erano adagiati su barelle, stipate nelle stanze a due letti o appoggiate nei corridoi.
Una situazione diventata ormai di routine in molti reparti del Santissima Annunziata. Appena un paio di settimane fa, sempre i familiari dei degenti avevano segnalato un sovraffollamento con decine di pazienti su barelle, a Medicina uomini, Medicina donne, Patologia medica e Geriatria. L’azienda aveva replicato annunciando la predisposizione di un ordine di servizio per ridurre il carico di lavoro delle unità operative che registrano un elevato numero di ricoveri e una loro ripartizione tra i vari reparti internistici.
Ma dopo due settimane nulla sembra essere cambiato. Tanto che oggi i carabinieri del Nas sono dovuti andare nei reparti per verificare la situazione. Sugli esiti del sopralluogo c’è il riserbo dei militari: se hanno riscontrato ipotesi di reato invieranno una informativa alla Procura della Repubblica, che deciderà in seguito se aprire un fascicolo e avviare ulteriori indagini. (ANSA).
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteCovid, 16 settembre. Continuano a diminuire i positivi e i ricoveri nell’Isola

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome