Il laboratorio di ceramica tra erbacce e topi

0
14

I proprietari della struttura in via Elenora d’Arborea combattono con il totale abbandono della zona
PORTO TORRESDa anni nella parte finale di via Eleonora d’Arborea – appena superato l’incrocio con via Fontana Vecchia – i proprietari del laboratorio di ceramica devono armarsi di falce e altri attrezzi per cercare di eliminare tutte quelle erbacce che circondano la struttura e che attirano ratti e insetti pericolosi. Il marciapiede esterno rischia invece di sprofondare verso il basso, nella zona dove abbonda vegetazione incolta e rifiuti vari. . Da tempo quella parte di Monte Agellu è purtroppo abbandonata a se stessa e il senso del decoro sta venendo meno per la mancanza di interventi da parte delle istituzioni pubbliche. Nel laboratorio di ceramica lavora l’artista Fabrizio Budroni e la sua ubicazione è poco distante dal rudere fatiscente di proprietà della società Gaslini di Genova. Ogni giorno che apre la sua bottega, però, deve stare attento ai ratti che passeggiano comodamente sul marciapiede e che alla minima distrazione tentano di entrare nel laboratorio.Ogni giorno la madre del ceramista si adopera a pulire con la scopa il piazzale e anche a cambiare le bustine destinate ai sorci, ma purtroppo con scarsi risultati visto che nella vasta sterpaglia attorno al vecchio fabbricato trovano riparo. Quindici anni fa la famiglia Budroni effettuò anche degli interventi a proprie spese con i responsabili della Gaslini per mettere in sicurezza con travi di sostegno la sua struttura e quella dei ruderi, onde evitare che quel rudere si abbattesse sul laboratorio. In quella occasione, inoltre, la dirigenza della Gaslini si lasciò andare ad una confidenza, ovvero che in quel luogo degradato era in programma la costruzione di un ospedale pediatrico. Da allora ad oggi sono rimaste solo parole di circostanza, mentre la struttura della Gaslini è sempre più decadente e offre davvero un brutto spettacolo alle auto che transitano in uno degli ingressi della città. (g.m.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome