Gianfranco Zola a Ozieri per farsi vaccinare

0
5

Il campione si è presentato all’accettazione nell’Hub di San Nicola: «C’è posto anche per me?»
OZIERI. Più volte si è detto che nell’Hub vaccinale di Ozieri arrivano persone da tutta la Sardegna, ma lo “straniero” che si è presentato giovedì pomeriggio per effettuare il richiamo del vaccino non se lo aspettava davvero nessuno. Si trattava infatti di Gianfranco Zola, campione di calcio olianese e baronetto di Sua Maestà Britannica, giunto nel punto vaccinale di San Nicola quasi a sorpresa e tra lo stupore generale.Il “quasi” è d’obbligo perché in effetti qualcuno lo stava aspettando: ovvero l’amico Filippo Fele, medico coordinatore dell’Hub, sodale di lunga data del goleador di Oliena e compagno di tante battaglie sul campo di calcio negli anni degli esordi e anche in vari eventi nella maturità. Per i vari impegni che lo portano ogni giorno in giro per la Sardegna e non solo, il Gianfranco nazionale non era riuscito ad ottemperare all’appuntamento per la seconda dose del vaccino, e così ha pensato bene di rivolgersi all’amico medico per vedere se nell’Hub del distretto di Ozieri – dove le vaccinazioni sono già a buon punto – si potesse trovare un posticino per lui. Detto, fatto: ieri verso la chiusura dell’Hub Gianfranco si è presentato all’accettazione e, in fila come gli altri, ha atteso il suo turno per la vaccinazione. Immancabile la foto di rito con l’incredulo infermiere che gli ha effettuato l’iniezione: una bella sorpresa per tutti ma anche una bella promozione per la campagna vaccinale in corso. Dopo la chiusura dell’Hub di San Nicola il campione si è trattenuto per qualche ora in città a casa degli amici, poi salutandoli con una promessa: presto tornerà a Ozieri per un’iniziativa i cui dettagli sono però davvero ancora top secret. (b.m.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome