Tutti i dossier che attendono i “nuovi” assessori

0
0

SASSARI. Per il primo cittadino un benefico riassetto e un modo di rendere le competenze più diffuse, per le opposizioni l’ennesima bacchettata alla sua giunta e alla sua maggioranza. Di sicuro i…
SASSARI. Per il primo cittadino un benefico riassetto e un modo di rendere le competenze più diffuse, per le opposizioni l’ennesima bacchettata alla sua giunta e alla sua maggioranza. Di sicuro i dossier sul tavolo non mancheranno per i “nuovi” assessori. All’inaugurazione dell’ex Astra Gianfranco Meazza già parlava della “bomba” del campo Rom, diventata di sua competenza insieme ai Servizi Sociali, e a margine del consiglio Antonello Sassu raccontava del primo confronto con il Settore per risolvere la grana rifiuti e dare nuova linfa allo zoppicante appalto. Lasciata la contrattazione con i dirigenti nelle mani di Nicola Lucchi, Rosanna Arru dovrà presto riprendere dai Lavori Pubblici il filo dei problemi dell’impiantistica sportiva (a iniziare dal Palazzetto), mentre Antonella Lugliè già studia la maxi osservazione che ha inchiodato a Cagliari le norme tecniche attuative del Puc. Una volta approvato il regolamento sul suolo pubblico farlo “digerire” ai poco convinti sarà ora compito di Maria Alessandra Corda. Le disastrate vie cittadine invece diventano un problema di Maria Francesca Masala, con il suo assessorato nuovo di zecca dedicato a Infrastrutture e Traffico.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome