0
0

Non c’erano dubbi che sarebbe stato un successo. Le perplessità erano tutte legate al cambio di format dovuto alle restrizioni normative per gli eventi, ma a distanza di un paio di giorni ora si può affermare con assoluta certezza: la Riviera del Corallo conferma il suo amore incondizionato per il Birralguer – Sardinian Craft Beer Festival.Un ritorno in grande stile per il più longevo evento brassicolo in Sardegna, la location scelta per la Corte delle Birre Artigianali – il piazzale de Lo Quarter – si è rivelata perfetta per le tavolate in stile Oktoberfest e per il controllo del green pass all’ingresso. Un mare di birra artigianale ha riempito i bicchieri dei visitatori, che hanno potuto gustare una decina di proposte brassicole alla presenza dei mastri birrai dei birrifici ‘Nora di Oliena, BAM di Mogoro, Isola di Thiesi e Dolmen di Uri. Tutte le birre artigianali hanno avuto ottimi feedback, dalle più semplici pils fino alle più strutturate, simbolo ancora una volta dell’eccellenza del panorama brassicolo sardo.Durante la due giorni sul palco si sono alternati diversi diversi spettacoli dal vivo, ore e ore di musica a dir poco apprezzati dal pubblico: il rock&blues dei The Peppered Mussels, il pop dei Senza Base, l’omaggio a Fabrizio De Andrè dei Crêuza de mä e le good vibration di Forelock e i suoi ospiti.Antonio Zoagli presidente dell’associazione di promozione turistica BeachGroup Alguer, organizzatrice dell’evento, fatica a nascondere la propria soddisfazione “Dopo quasi due anni rimettere in moto il motore organizzativo non è stato semplice – racconta – la regole ovviamente sono cambiate e più stringenti, il format del tutto nuovo per la Riviera del Corallo poi non ci dava nessuna sicurezza. Invece il nostro pubblico ancora una volta ci ha dimostrato tanto affetto e gli applausi sono stati tanti, bellissimi e appaganti dell’impegno di questi mesi. Un ringraziamento di cuore a loro e a chi ha creduto in noi in questo momento difficile e complesso: Fondazione di Sardegna su tutti, ma anche Fondazione Alghero e Comune di Alghero – conclude”Un merito davvero grande il Birralguer Sardinian Craft Beer Festival lo ha sicuramente, aver scelto di provarci nonostante tutto, non aver gettato la spugna, averci provato ed essere riusciti a ripartire: aver realizzato il proprio evento brassicolo è sicuramente il primo merito. Certo, poi il fatto che sia stato un successo rende tutto ancora più emozionante. Ed è già il momento di pensare alla prossima edizione.

leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

#Sassari #sardegnareporter #vivisassari #Manifestazioni ed Eventi, News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome