Osilo due chiese da riqualificare

0
0

Finanziamento regionale per sistemare gli edifici di culto delle frazioni di San Lorenzo e Santa Vittoria di Mario Bonu

06 Settembre 2021

OSILO. Rappresentano da sempre il simbolo e l’identità delle due frazioni di San Lorenzo e Santa Vittoria, le omonime chiese e le loro aree adiacenti. Quelle aree da tempo in condizioni di precarietà, causa il dissesto idrogeologico che ne mina la tenuta e la stabilità. Ma ora, con il finanziamento di 500mila euro deliberato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessorato dei Lavori pubblici, sarà possibile restituire alle due belle frazioni di Osilo la piena fruibilità delle pertinenze delle due chiese. Nel caso di San Lorenzo si tratta del costone roccioso che sostiene la piazza della chiesa, nonché di un breve tratto del sentiero dei mulini. Oggetto qualche mese fa di ordinanza di chiusura da parte del sindaco, a causa di uno smottamento che, partendo dalla prima casa alla sinistra della chiesa, va verso il mulino comunale. Nell’altro caso si parla del muro storico in pietra calcarea che sostiene la bellissima piazza della chiesa di santa Vittoria, scavata nella roccia. Due situazioni quasi speculari, che curiosamente accomunano le due frazioni, e che tra non molto dovrebbero essere risolte definitivamente grazie al finanziamento ottenuto dal Comune.Allo stato, la Regione ha trasferito all’ente locale la prima tranche del contributo, per un importo di 75mila euro, che serviranno ad arrivare alla progettazione definitiva/esecutiva. Con un cronoprogramma assai incalzante, che prevede per settembre l’affidamento dell’incarico di progettazione, per ottobre l’approvazione del progetto preliminare e la fattibilità tecnica ed economica, per dicembre l’approvazione del progetto definitivo e del progetto esecutivo. «Devo ammettere – dice il sindaco Giovanni Ligios – che l’assessorato è stato veramente pronto a capire la situazione ed accogliere la nostra richiesta, e per questo lo ringrazio vivamente. Sono davvero soddisfatto di quello che si sta riuscendo a fare anche nelle frazioni, perché questo è solo l’ultimo dei risultati che portiamo a casa». E fra quei risultati il sindaco enumera: l’acquisto a un euro dalla Regione della scuola di Santa Vittoria, per poi attuarvi l’efficientamento energetico con la somma di 50mila euro ottenuta dalla rimodulazione di un finanziamento di 410mila euro, concesso per la messa in sicurezza di Osilo e delle frazioni; l’inizio dei lavori di riqualificazione dell’ingresso di Santa Vittoria, zona della fontana, col ripristino del sentiero rurale che porta alla tanto attesa sistemazione della “piazza di sopra” grazie a un finanziamento di circa 200mila euro; la sistemazione e messa in sicurezza di alcuni tratti del sentiero della valle dei mulini, con una parte del finanziamento di 410mila euro; i lavori di riqualificazioni del caseggiato scolastico a San Lorenzo Valle, che diventerà un centro didattico ambientale, con un finanziamento di 225mila euro dalla Ras. E ancora, i lavori di sistemazione del sentiero dei mulini che parte dal mulino comunale e termina nel centro didattico ambientale a valle, affidato all’agenzia Forestas con un finanziamento di 75mila euro.Mario Bonu

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome