Donne e bambini dall’Afghanistan: per 27 di loro la vita ricomincia a Sassari

0
5

Accolti nella «Casa delle Figlie della carità» di via SolariSASSARI. Un gruppo di 27 profughi afghani è arrivato ieri notte a Sassari. Sono stati accolti nella «Casa delle Figlie della carità» di via Solari. Tra loro ci sono 10 minori di età tra 1 e 15 anni. Sono prevalentemente donne, due di loro in stato di gravidanza avanzato. I 27 ospiti, riferiscono gli ambiente diocesani, sono arrivati «stremati ma felici di essere a destinazione dopo lunghe e faticose ore di viaggio». Visibilmente disorientati, sono stati rassicurati dal sorriso di suor Andreana e delle altre sorelle della comunità, pronte ad assicurare loro un’accoglienza in una dimensione domestica e familiare. Saranno raggiunti da un’altra decina di profughi in arrivo oggi a Cagliari.Ieri notte il pullman è stato accolto dai responsabili delle varie strutture diocesane che stanno collaborando al progetto dopo aver raccolto l’appello della Prefetta di Sassari, Maria Luisa D’Alessandro, che sovrintende alle operazioni. Con le «padrone di casa» c’erano don Gerolamo Derosas per la Caritas, don Marco Carta e Mirko Casu del Centro pastorale diocesano, don Giuseppe Faedda e Antonello Canu della Fondazione Accademia Casa di popoli, culture e religioni. Con loro una donna siriana arrivata un anno e mezzo fa a Sassari dal Libano col marito e i tre figli attraverso i corridoi umanitari: è stata lei a preparare la cena e sarà lei a occuparsi della cucina in questi primi giorni.L’arcidiocesi di Sassari si avvarrà anche dell’ausilio di mediatori linguistici, perché solo pochi ospiti conoscono l’inglese, mentre uno solo parla l’italiano. Per oggi è previsto anche un censimento a opera del Centro di ascolto immigrati della Caritas, finalizzato alla conoscenza più approfondita delle persone e delle loro necessità. Contestualmente via anche alle pratiche per l’asilo. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome