City of Cagliari, il Baskonia batte la Dinamo Sassari aggiundicandosi il torneo

0
3

La Dinamo Banco di Sardegna lotta per 30’ ma poi cede al Baskonia che conquista l’undicesima edizione del City of Cagliari: gli uomini di coach Demis Cavina approcciano bene al match e non si perdono d’animo. Nel secondo quarto Logan e Clemmons scrivono un break di 10 lunghezze, ma la risposta della formazione basca manda le due squadre a riposo sul 46-34. Nel secondo tempo, dopo una fiammata della terza frazione, gli uomini di Ivanovic siglano il vantaggio e mettono in cassaforte la vittoria. Si chiude la due-giorni di grande basket a Cagliari da cui arrivano indicazioni importanti sulla Dinamo Banco di Sardegna: una squadra che ha voglia di fare e ha carattere, che sta crescendo e vuole farsi trovare pronta allo start della Supercoppa con la prima sfida in programma sabato 4 settembre alle 21 al PalaSerradimigni contro Cremona.Dopo la vittoria del Bayern su Napoli 69-54, con la conquista del terzo posto, al via la finalissima che assegnerà l’undicesima edizione del City of Cagliari. Starting five biancoblu con Clemmons, Burnell, Bendzius, Gentile e Mekowulu, coach Ivanovic risponde con Baldwin, Sekerskis, Marinkovic, Fontecchio e Nnoko. Baskonia apre le danze con Baldwin, i primi punti degli isolani arrivano dalla lunetta con Mekowulu: primo allungo basco con Fontecchio dall’arco, ma Bendzius tiene i giganti a contatto. Baldwin piazza il primo break coadiuvato da Nnoko e Vitoria vola a +8. Reazione sassarese con Logan, Mekowulu e Battle, dopo 10’ è 23-16. Parziale tutto sassarese in avvio di secondo quarto: 10-0 della coppia Logan-Clemmons e coach Ivanovic chiama minuto (23-26). Battle allunga il break dalla lunetta ma Giedraitis sblocca i suoi dai 6.75: con un controbreak di 18-4 è +10 Baskonia (41-31). Alla seconda sirena il tabellone dice 46-34. Nel secondo tempo Marinkovic trascina i suoi, ma Clemmons non ci sta: l’ex Igokea infila 9 punti con un parziale in solitaria di 6-0. Fontecchio e Baldwin tengono Baskonia in controllo. Gentile chiude la terza frazione sul 66-53. Bendzius dall’arco riporta i biancoblu sul -10 ma il Saski ricaccia indietro i sassaresi. A 2’ dalla fine i bachi mettono in cassaforte la vittoria, finisce 84-72.Saski Baskonia – Dinamo Banco di Sardegna 84-72Parziali: 23-16; 23-18; 20-19; 18-19.Progressivi: 23-16; 46-34; 66-53; 84-72.Baskonia. Handzlik, Baldwin IV 14, Sedekerskis, Marinkovic 11, Cissoko, Granger 4, Fontecchio 10, Enoch 4, Peters 15, Giedraitis 13, Nnoko 13, Kuruks All. Dusko IvanovicDinamo. Logan 10, Clemmons 16, Gandini, Devecchi, Treier, Chessa 2, Burnell 7, Bendzius 6, Mekowulu 11, Gentile 5, Battle 10, Borra 5. All. Demis CavinaPremiazioni. Al termine della finale al via le premiazioni: la squadra prima classificata premiata dal presidente del comitato regionale della Fip Sardegna Salvatore Serra, mentre la Dinamo -arrivata seconda- riceve il trofeo dalla Dott.ssa Alessandra Zedda, vice presidente della Regione Autonoma della Sardegna. Coach Demis Cavina riceve un omaggio dalla Dott.ssa Alessandra De Martini, consigliera Fip Sardegna, mentre coach Dusko Ivanovic dal presidente del CNA Sardegna Alessandro Muscas. All’Mvp del torneo Alec Peters la targa consegnata dal presidente del comitato regionale del Coni Sardegna. Al termine della finalina che ha consegnato il 3° posto al Bayern Monaco, che si è imposto 54-69, il capitano di Napoli, quarto classificato, consegna la coppa il consigliere del comitato regionale Fip Sardegna Sign.ra Irene Mattana. Al Bayern il presidente del CNA Sardegna Alessandro Muscas consegna il trofeo: premiati i due allenatori, il tecnico di Napoli Pino Sacripanti da Salvatore Serra, presidente Fip Sardegna, mentre coach Andrea Trinchieri  dal presidente del Coni regionale Bruno Perra. Napoli – Bayern 54-69Parziali:21-25; 8-17; 19-12; 6-15.Progressivi: 21-25; 29-42; 48-54; 54-69.Napoli Basket. Zerini, McDuffie 23, Grassi, Coralic, Velicka 6, Parks 2, Marini 9, Mayo 2, Elegar 1, Uglietti, Lombardi 2, Rich 9. All. Pino Sacripanti 7Bayern. Thomas 2, Walden, Hunter 8, Obiese, Jamaraz 11, Lucic 8, George 4, Obst 10, Ogunsipe 2, Sisko 5, Hilliard 11, Schilling 8. All. Andrea Trinchieri

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome