Si è concluso il congresso online dei Testimoni di Geova

0
9

Domenica 22 agosto si è concluso il congresso annuale dei Testimoni di Geova, dal tema: “Potenti grazie alla fede”. Per il secondo anno consecutivo, a tutela della salute di tutti, i congressi si sono tenuti online, contemporaneamente in tutto il mondo in oltre 500 lingue. Nei mesi di luglio e agosto, più di 15 milioni di persone hanno seguito l’importante evento in tutta sicurezza, fra questi anche 5000 Testimoni di Geova della Sardegna, insieme ai numerosi simpatizzanti della confessione religiosa cristiana.Uno dei momenti del programma tanto attesi è stato il videoracconto incentrato sulla vita del profeta Daniele intitolato: “Daniele. Una storia di fede lunga una vita”. Le vicende di questo profeta, tra le più avvincenti della storia biblica, mostrano come sia possibile rimanere fedeli ai propri ideali e non rinunciare alla propria fede nonostante le pressioni che si possono subire. (Guarda il trailer)Anche quest’anno i nuovi fedeli hanno potuto celebrare il battesimo in acqua, che per limitare la diffusione del virus, si è tenuto in forma privata. Infatti, ciascuna comunità dei Testimoni di Geova ha organizzato la cerimonia del battesimo dei fedeli localmente, nel rispetto delle norme sanitarie vigenti, in piscine private o al mare. Nell’Isola si sono celebrati 30 battesimi. Perlopiù si tratta di giovani che, con il battesimo in acqua, hanno reso evidente la loro spontanea decisione di servire Dio e di lasciarsi guidare dagli insegnamenti della Bibbia.“Siamo felici di vedere come gli insegnamenti biblici aiutino molti giovani ad affrontare i problemi legati all’adolescenza, ad avere buoni amici e a fare scelte sagge per il loro futuro”, ha commentato Alessio Atzeni portavoce locale dei Testimoni di Geova.

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome