0
1

Mentre prosegue la campagna abbonamenti, sul circuito Vivaticket prende il via lunedì (19 luglio), a mezzogiorno, la prevendita dei biglietti per i concerti con ingresso a pagamento della trentaquattresima edizione di Time in Jazz, in programma dal 7 al 16 agosto a Berchidda (Ss), il paese natale del direttore artistico, Paolo Fresu, e negli altri quattordici centri e località del nord Sardegna che fanno parte del festival. Andati subito esauriti nella prima giornata di prevendita, lo scorso 17 maggio, sono ora disponibili altri cento biglietti – grazie a un ampliamento della dotazione di posti – per l’attesissimo concerto del duo Musica Nuda di Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso) dedicato a Fabrizio De André, in calendario il 9 agosto (ore 18) a L’Agnata, in quella che è stata la dimora del grande cantautore genovese nei pressi di Tempio Pausania. Il prezzo è di 20 euro, più i diritti di prevendita. Costa invece venticinque euro (più diritti di prevendita) il biglietto per ognuno dei cinque concerti in programma sul palco centrale del festival, quello allestito in Piazza del Popolo a Berchidda: apre la serie, l’11 agosto, Paolo Fresu con “Heroes“, il suo tributo a David Bowie che lo vede affiancato dalla cantante Petra Magoni, Gianluca Petrella al trombone e all’elettronica, Francesco Diodati alla chitarra, Francesco Ponticelli al basso e Christian Meyer alla batteria. Giovedì 12 riflettori puntati su un altro trombettista, Avishai Cohen, stella del jazz israeliano, alla testa del suo gruppo elettrico Big Vicious; venerdì 13 torna in scena Gianluca Petrella, stavolta con la sua Cosmic Renaissance, ovvero Mirco Rubegni alla tromba, Francesco Ponticelli al basso, Federico Scettri alla batteria e Simone Padovani alle percussioni; sabato 14 spazio a un protagonista della canzone d’autore italiana, Fabio Concato, accompagnato dal trio del pianista Paolo Di Sabatino, con Marco Siniscalco al basso e Glauco Di Sabatino alla batteria; domenica 15, gran finale in Piazza del Popolo per la tradizionale festa di Ferragosto con una produzione originale di Time in Jazz: a guidare le danze il batterista Nanni Gaias col suo quartetto (Jim Solinas all’Hammond, piano e synth, Giuseppe Spanu alla chitarra, Pier Piras al basso) e con la partecipazione del duo blues Don Leone e del chitarrista tuareg Bombino. Si possono ancora acquistare in prevendita anche gli ultimi abbonamenti per le cinque serate in piazza del Popolo: 100 euro il prezzo intero, 90 il ridotto (più diritti di prevendita). Riduzioni previste per gli over 65, gli studenti universitari e i soci Time in Jazz. Si potrà accedere all’area concerti solo con i biglietti e gli abbonamenti digitali, scaricabili su smartphone e da esibire all’ingresso: una modalità che permetterà di evitare gli assembramenti e il contatto fisico con il biglietto cartaceo. Al via, sempre su Vivaticket, anche le prenotazioni obbligatorie per tutti i concerti a ingresso gratuito, in programma nei diversi centri che aderiscono a questa edizione numero trentaquattro di Time in Jazz: Arzachena, Bortigiadas, Buddusò, Bulzi, Ittiri, Loiri Porto San Paolo, Luogosanto, Mores, Olbia, Oschiri, Porto Rotondo, San Teodoro, Telti e Tempio Pausania. Anche in questo caso, i posti saranno limitati per garantire il distanziamento tra gli spettatori previsto dalle misure anti-Covid-19, e si potrà accedere solo esibendo all’ingresso la prenotazione su smartphone o supporto cartaceo accompagnata da un documento di identità. Ogni singola prenotazione vale esclusivamente per una o due persone. 

leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

#Sassari #sardegnareporter #vivisassari #Manifestazioni ed Eventi, News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome