Tre barbagianni salvati dai volontari

0
0

Intervento della Sogit Protezione civile nel cantiere di Lachesos
MORES. Tre piccoli barbagianni, che molto probabilmente erano stati abbandonati dalla madre, sono stati tratti in salvo ieri mattina dai volontari della Sogit Protezione Civile di Mores e affidati al parco di Bonassai che si occuperà di curarli e assisterli fino a quando non saranno in grado di volare autonomamente. A trovare, in maniera del tutto casuale, i pulcini sono stati gli operai dell’impresa edile che in questi giorni ha iniziato le opera di restauro dell’antica chiesa campestre di Santa Lucia, in località Lachesos. I volontari della locale protezione civile, presieduta da Antonello Usai, sono subito intervenuti e hanno preso in custodia i piccoli volatili e li hanno immediatamente consegnati alla stazione della Forestale di Ozieri, che a sua volta ha provveduto ad affidarli agli operatori del parco di Bonassai che si occuperanno di preparare i pulcini per la rimessa in libertà.Un’altra positiva azione per la Sogit di Mores, che dal 2017 – anno della rifondazione della sezione di protezione civile in paese – si occupa di innumerevoli iniziative e che, oltre a svolgere il servizio antincendio, è particolarmente impegnata in questo periodo di pandemia anche consegnando alla popolazione le mascherine di protezione che sono state prodotte da alcune sarte del paese. (b.m.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome