Murru nega il minuto di silenzio «Sarebbe stato inopportuno»

0
11

SASSARI. Minuto di silenzio negato in memoria di Alessio Murgia, il 19enne morto in un incidente stradale in corso Margherita di Savoia, e inevitabile coda di polemiche. Tutto mercoledì in apertura…
SASSARI. Minuto di silenzio negato in memoria di Alessio Murgia, il 19enne morto in un incidente stradale in corso Margherita di Savoia, e inevitabile coda di polemiche. Tutto mercoledì in apertura della seduta del consiglio comunale. A chiedere «un pensiero per questo giovane ragazzo e alla sua famiglia, con un minuto di raccoglimento» il capogruppo della Lega Francesco Ginesu. Proposta non accolta dal presidente del consiglio comunale, Maurilio Murru, che l’ha considerata inopportuna, visti gli accertamenti ancora in corso sulla dinamica dei fatti. «Murru – ha commentato Ginesu – ha mostrato scarsa sensibilità».«Il giorno dopo i fatti ho espresso il mio cordoglio personale e ufficiale per i tragici eventi – spiega Murru – che hanno scosso me e tutta la comunità. Dedicare un minuto di silenzio in consiglio però è una cosa ben diversa, che non ha nulla a che vedere con la sensibilità. La proposta di Ginesu era poco opportuna».

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome