Un’estate in musica (live) per i Tazenda

0
5

Un’estate in musica (live) per i TazendaEstate in musica: viaggio in Sardegna per raccontare il nuovo album Antìstasis e la storia della bandDomenica 4 luglio, dopo lunghi mesi di forzato distacco dettato dall’emergenza covid, i Tazenda (Nicola Nite, Gigi Camedda e Gino Marielli) hanno riabbracciato il loro affezionato pubblico.Estate in musicaLo hanno fatto a Barrali, nel corso del primo vero concerto live andato in scena nel post pandemia. Lo hanno rifatto a Diano Marina, e lo rifaranno ancora il 12 luglio in piazza San Palmerio a Ghilarza (h 21), il 24 luglio a Sorso in piazza San Pantaleo (h 21), il 30 luglio a Nurachi negli spazi del campo sportivo (h 21) e il 31 luglio a Porto Torres, con Balai a fare da sfondo ad un evento speciale – SoNoS – dedicato all’indimenticabile voce di Andrea Parodi.“Per chi vive la musica, per chi vive di musica, suonare rappresenta l’apice della gioia. Essere tornati a suonare sul palco è il premio più grande alla nostra voglia d’arte, ma è anche l’occasione di fare qualcosa che ci piace, al cospetto di persone cui piace ciò che facciamo, ciò che suoniamo, ciò che cantiamo.Siamo ripartiti da Barrali e continueremo il nostro viaggio in Sardegna a Ghilarza, e poi ancora Sorso e Nurachi. Tante le tappe che si aggiungeranno al nostro girovagare in musica che il 31 luglio, a Porto Torres, vivrà un momento altissimo, denso di significato e particolarmente intenso. Volevamo riabbracciare il nostro pubblico. Lo abbiamo fatto. E vogliamo farlo ancora”.L’emozione che regala il palco è grande. Come grande è l’affetto che il pubblico tributa al gruppo e che viene ricambiato con tutta la forza, l’empatia, l’energia e l’impatto che un live dei Tazenda può regalare. Recentemente la band ha lanciato “Splenda”, singolo che dallo scorso 18 giugno è trasmesso da tutte le radio italiane e isolane.Una canzone capace di trasmettere gioia e allegria, una delle 12 tracce dell’album Antìstasis: Coro, La ricerca del tempo perduto, Ammajos, Splenda, A nos bier, Essere magnifico [feat Black Soul Gospel Choir], Dolore dolcissimo, Tempesta mistica, Dentro le parole, Innos [feat Bertas], Oro e Cristallo [feat Matteo Desole], A nos ber [alternative Version re-produced by jxmmyvis]. Sul palco si fondono la storia della band ed il presente, in continente evoluzioni di note, voci e colori musicali che si fondono in un tutto armonico capace di stregare generazioni e generazioni di fan.Dalla loro formazione nel 1988, i TAZENDA hanno pubblicato 19 album (Antìstasis sarà il loro 20°) tra live, raccolte e studio. Già dal primo e omonimo album, la band rock etnica mostra il loro marchio di fabbrica: un sound unico che fonde gli strumenti musicali della tradizione sarda insieme alle chitarre elettriche.I Tazenda vantano 2 partecipazioni al Festival di Sanremo (nel 1991 con “Spunta la luna dal monte” insieme a Pierangelo Bertoli e l’anno seguente con “Pitzinnos in sa gherra”), molteplici dischi d’oro, vittorie in svariate competizioni (tra le quali “Gran Premio”, il “Cantagiro”, il “Telegatto”, il “Premio Pierangelo Bertoli”), collaborazioni con importanti artisti come Fabrizio De André e Corrado Rustici (produttore di Zucchero) e live sold out in Italia e all’estero.Nel 2007 il brano “Domo Mia”, in duetto con Eros Ramazzotti, è in vetta a tutte le classifiche, al quale seguono altri importanti duetti con Francesco Renga, Gianluca Grignani e i Modà. L’ultimo album di inediti “Ottantotto”, del 2012, è il primo dell’etichetta Vida, al quale seguono 2 live album (“Desvelos Tour” e “Il respiro live”), la raccolta “S’istoria” e numerosi progetti dal vivo.

leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

#Sassari #sardegnareporter #vivisassari #Cultura, News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome