I primi 40 anni della Pro loco di Villanova

0
4

L’associazione festeggia il traguardo con un convegno e l’inaugurazione della nuova sede
VILLANOVA MONTELEONE. La Pro loco di Villanova compie 40 anni. Correva l’anno 1981, quando Nando Paulesu diede vita alla Pro Loco di Villanova. Seguirono con la carica di presidente Maurizio Pirisi, Giovanni Cherchi, e fino all’attuale presidente Pietro Fois. Per festeggiare la ricorrenza il 10 e 11 luglio, in concomitanza con la “Giornata nazionale delle Pro loco d’Italia”, si terrà una manifestazione dove verranno ripercorsi proprio i 40 anni di storia dell’associazione e ringraziati quanti hanno fornito, gratuitamente, il loro impegno e le loro risorse.Sabato 10 luglio, alle 10, si terrà il convegno dal tema “Le Pro loco della Sardegna alla luce della nuova normativa sul Terzo Settore”. Sarà presente il presidente regionale dell’ Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia Raffaele Sestu e saranno invitate a partecipare tutte le Pro Loco sarde. Hanno dato la loro adesione il Presidente del Consiglio Regionale Michele Pais, il sindaco di Villanova Vincenzo Ligios, il presidente Piero Maieli e il vice presidente, Gianfranco Satta, della commissione regionale attività produttive, il presidente del Gal Logudoro-Goceano Giammario Senes. Alle 18 la presentazione dell’ultimo libro di Vindice Lecis “La Conquista”. Chiuderà la serata il concerto di Jommy Puledda, che presenterà il suo ultimo brano. Si prosegue domenica 11, dedicata al ricordo di coloro che non sono più tra di noi: alle 10 la messa officiata dal parroco don Francesco Tavera. A seguire, la benedizione e l’inaugurazione della nuova sede dell’associazione. In serata verrà proiettata nello spazio antistante la sede, la finale del campionato europeo di calcio. Chiuderà la serata l’esibizione del chitarrista di Villanova Jommy Puledda. È stata allestita una mostra fotografica realizzata dall’esperto fotografo Leonardo Riu, con immagini, paesaggi e scorci significativi di Villanova e delle sue tradizioni, che in seguito abbelliranno la sede sociale. Leonardo Arru

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome