A Castelsardo prove finali per i cani anti-covid

0
2

Si è concluso il progetto “C-19 screen dog” portato avanti da “Serena Onlus” e dall’Asl di Sassari
CASTELSARDO. Cinque cani sardi e due veneti sotto esame, nella città dei Doria per ottenere la validazione di fase per diventare “cane anti-covid”. Tre lunghe e produttive giornate di prove e test, nei locali della Gecas, al porto turistico, che si sono concluse con ottimi risultati. Il progetto “C-19, screen dog”, che consente ai cani di individuare i positivi al Covid, grazie alle sostanze volatili presenti nel sudore, è stato ideato da Roberto Zampieri, fondatore del progetto Serena Onlus che prepara i cani per l’allerta diabete. Lo studio è invece promosso dall’Università Politecnica delle Marche, con l’Asl di Sassari, l’Area Vasta 3 di Macerata, l’Università di Camerino e le associazioni “Progetto Serena” onlus di Asparetto di Cerea (Verona) e “Cluana Dog” di Civitanova. Il programma prevede l’utilizzo di un tubicino con il sudore di persone positive, che è stato impiegato sia per l’addestramento che per la tre giorni di esame. «In Sardegna abbiamo gia utilizzato i cinque cani, durante la campagna di screening – spiega la dottoressa Francesca Soggiu – alcuni antigienici positivi sono stati segnalati dal cane come negativi, poi confermati dal molecolare ». Sotto esame Cloe, condotta da Roberta Maloccu titolare del locale centro di educazione canina “Semplicemente cane”, affiliata a Progetto Serena; Dyanne condotta da Corrado Meloni del centro “I corsi di Serralonga”; Shaila e Noelle condotte da Fabrizio Farris; Nenna condotta da Valentina Mangoni e Maya condotta da Monya Frongia. Presenti anche i veneti: Wave, condotta da Sara Calgaro e Aky condotto da Michele Berlato. «I dati raccolti verranno ora analizzati – chiarisce Maria Rita Ippo promotore del progetto – ma confidiamo che diversi cani saranno validati per passare alla fase successiva». Donatella Sini

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome