Divulgazione scientifica, il Premio Stintino all’infettivologo Massimo Galli

0
1

Una sala del Museo della Tonnara di StintinoQuarta edizione, l’assegnazione è avvenuta al Mut, il Museo della TonnaraSTINTINO. Il Premio Stintino per la Divulgazione scientifica 2021 è stato assegnato all’infettivologo Massimo Galli. Il riconoscimento, giunto alla quarta edizione, è stato consegnato sulla terrazza del Mut, Museo della Tonnara di Stintino, con la motivazione: «Un volto familiare e rassicurante, un punto di riferimento saldo per la comunità scientifica e per la popolazione italiana, sempre disponibile e capace di spiegare in maniera chiara e puntuale concetti complessi, quali le modalità di trasmissione del virus SARS-CoV2 e delle sue varianti, indicando in maniera ferma le misure da adottare per contrastare il diffondersi della pandemia».Galli, professore ordinario di Malattie Infettive presso l’Università Statale di Milano e direttore della struttura di Malattie Infettive dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano, ha ritirato il premio con modestia: «Mi considero un insegnante, che ha lavorato per tutta la vita per formare giovani medici e che ha impiegato parte del tempo che aveva a disposizione cercando di svolgere una funzione di divulgatore», ha commentato durante la cerimonia, dialogando con i giornalisti Simona De Francisci, vice direttrice di Videolina e con Luigi Soriga redattore de La Nuova Sardegna.«Quest’anno il riconoscimento assume ancor più valore, perché la pandemia, e il flusso di informazioni che la ha accompagnata, rende ancora più importante, e necessaria, la presenza di voci chiare, esplicative, rassicuranti, come quella del professor Galli», ha spiegato la direttrice del Museo della Tonnara, Esmeralda Ughi. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome