Nuovi elettrodomestici per nuovi consumi casalinghi

0
2

Se avete una casa da molto tempo, ecco che forse non vi suonerà strano il fatto che ci siano dei consumi che vanno a pesare in modo esorbitante sulle nostre bollette: non solo il gas, ultimamente anche la bolletta dell’elettricità sta diventando un po’ più salata.Ci sono diverse tecnologie che ci permetterebbero di dare un’occhiata più da vicino a cosa consuma quanto: avete per caso la curiosità di scoprire se il vostro frigorifero classe A (e non A+ o, ancora meglio, A+++) consuma effettivamente così tanto? Possedete una lavasciuga e vorreste spulciare tra i suoi consumi per capire quanto “beva” in modalità  asciugatura? Queste e tanto altro potreste arrivare a scoprire attraverso un aggeggio chiamato “Robo”. Un lettore di consumi, nonché un comodo avviso quando stesse per saltare la corrente a casa a causa dell’elevato consumo energetico (così da spegnere qualcosa per tempo, senza dover accedere al contatore generale, cosa che può essere un po’ difficoltosa, soprattutto se al buio!).Insomma, una volta scoperto che i consumi non sono esattamente come li volete voi, ma sono troppo, troppo alti? Niente paura: cambiare elettrodomestici potrebbe essere un investimento che potrebbe richiedere un piccolo aiuto, ma sul lungo periodo siamo sicuri che ne varrebbe la pena. Tempo pochi anni, infatti, e avrete già ammortizzato il costo, così da veleggiare su consumi ridotti e bollette decisamente meno salate. Vediamo quali sono gli elettrodomestici che hanno davvero un delta di consumo molto ampio tra la classe A e quella A++!PUNTO PRIMO: CHERCHEZ LE FRIGO!Sì, uno dei nosdi cruciali dei consumi di casa nostra è senza dubbio il dinamico duo “frigorifero/congelatore”. Il motivo? Semplice: sono sempre in funzione. Tutto ciò che può cambiare sono i gradi al loro interno, più o meno settati bassi, ma per il resto, ecco che avere in casa degli elettrodomestici SEMPRE accesi, per forza di cose, ci porta a un alto consumo.Niente paura: con i nuovi frigoriferi, molti dei nostri grattacapi non saranno che un vago ricordo. Pensate che, nei nuovi “duo” freezer/frigo, avrete la possibilità di disattivare il frigorifero senza disattivare il congelatore, questo perché, mentre magari siete in vacanza e il frigorifero resta vuoto, sarebbe un peccato farlo funzionare per niente. Tutta energia sprecata. PUNTO SECONDO: LAVATRICEÈ vero che una lavatrice non funziona in modo costante come il frigorifero e il congelatore, ma i consumi di questo grande elettrodomestico sono decisamente alti. Anche se non “in combo” con una funzione di asciugatrice, cosa che, com potrete bene immaginare, fa salire i consumi più o meno alle stelle! Anche qui, la differenza di consumi tra una lavatrice di classe A+++ e una di classe A+ è semplicemente sconvolgente: su base annua, sono diverse le centinaia di euro che potrete trovarvi a risparmiare, soprattutto se siete dei grandi appassionati di lavaggio!PUNTO TERZO: LAVASTOVIGLIECroce e delizia di ogni casa, la lavastoviglie è un elettrodomestico che ci permette di non temere quando si tratta di invitare persone a cena. Sostituirla con una di nuova generazione, magari anche più compatta, potrebbe svoltarci diverse cene: non avremo più paura di usarla, tanto per cominciare, e potremo invitare anche dieci persone senza preoccuparci della pila di piatti sporchi!

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome