Rizzu: “Dannoso continuare a riunire il consiglio comunale in videoconferenza”

0
4

Il capogruppo di Sardegna Civica, Massimo Rizzu, attraverso il suo profilo facebook, ha espresso tutta la sua contrarietà e disapprovazione rispetto a quanto riportato in una determina dirigenziale in cui appare “che le sedute del Consiglio comunale, così come le riunioni degli organismi interni al consiglio, quali le commissioni e le conferenze dei capi gruppo, debbano continuare a tenersi da remoto e non in presenza fino al 31 luglio 2021”.

“È vergognoso – prosegue Rizzu – che vengano disattesi gli accordi assunti (più di un mese fa) nella Conferenza dei Capigruppo, ovvero al ritorno graduale in presenza. Un modo per estraniare sempre più i consiglieri dalla vita amministrativa e politica di questo mandato.

Corre l’obbligo ricordare che l’attività legata ai Consigli comunali, e quindi alle diverse articolazioni, come le commissioni consiliari, sono fatte salve dalla norma sovraordinata prevista dal c.d. Decreto “Cura Italia” (art. 73 comma 1). Quest’ultimo, infatti, precisa che “possono” essere svolte in modalità telematica, ma non vi è obbligo alcuno. Anzi, è fatta salva la possibilità di riunirsi in presenza. Sono disgustato”, ha concluso Rizzu.
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteVaccini, aperta la piattaforma regionale per le adesioni dei diabetici

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome