Sassari, buttano rifiuti in strada: 52 persone scoperte con le foto-trappola

0
2

Rifiuti, immagine di repertorio14 sono di Sassari gli altri dei comuni confinantiSASSARI. Cinquantadue persone che violavano le norme sul conferimento dei rifiuti sono state sanzionate a Sassari dagli agenti del Nucleo ambientale della Polizia locale. I trasgressori sono stati identificati grazie alle immagini registrate dalla «foto-trappole» installate dalla Polizia locale in dieci zone sensibili della città. Ventidue delle persone sanzionate sono residenti in Comuni limitrofi che arrivati a Sassari gettavano i loro rifiuti nei contenitori cittadini. Fra i trasgressori anche 14 sassaresi che, sebbene serviti dal ritiro dei rifiuti porta a porta, conferivano invece nei cassonetti di strada. In otto sono stati multati per aver abbandonato i rifiuti per terra e altre otto perché conferivano nei cassonetti rifiuti chiusi in bustoni neri, pratica vietata.Altri interventi sono stati compiuti dagli agenti della stazione mobile che si trova al centro storico hanno invece multato in base dell’articolo 30, commi 1 e 2, del codice della strada, due proprietari di altrettanti immobili per le condizioni fatiscenti che potrebbero compromettere l’incolumità pubblica. Infine le guardie zoofile, coordinate dal Comando di via Carlo Felice, dall’inizio della loro attività (a luglio 2020) hanno elevato già 118 sanzioni, 41 soltanto dall’inizio del 2021, tra mancata raccolta di deiezioni canine, animali non microchippati o non custoditi come prevede la legge. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome