Il Convitto Nazionale Canopoleno al Parlamento Europeo Giovani

0
2

Il Parlamento Europeo Giovani è un evento che si rivolge ai giovani di tutta Europa, incoraggiandoli ad esprimere le proprie idee su strategie e dinamiche che traccino il futuro del nostro Continente. È una grande opportunità internazionale per gli studenti, che dibattono e si confrontano in lingua inglese su risoluzioni estremamente complesse ed attuali, proprio come i loro colleghi adulti del Parlamento Europeo, a Strasburgo. E i licei- Europeo e Classico- del Convitto Nazionale Canopoleno sono stati coinvolti in questo interessante percorso. Dal 6 al 9 maggio i ragazzi sassaresi faranno parte della sezione nazionale che, in rete, dibatterà e si confronterà su numerosi argomenti. Tutti importanti, nessuno escluso. “Dal confronto emergono gli elementi di crescita- sottolinea il rettore del Convitto Nazionale Canopoleno, Stefano Manca- e sotto questo aspetto i nostri ragazzi potranno mettere a frutto un’esperienza unica sotto tutti gli aspetti. Per conoscere e apprendere in contesti di più ampio respiro e che come nel caso del Parlamento Europeo, ci coinvolgono tutti.”Dai diritti umani, alle problematiche occupazionali dalla cultura all’ambiente passando perfino per gli euroscettici, saranno numerosi i temi trattati nei quali saranno coinvolti gli allievi dell’Istituto di via Luna e Sole.Saranno Chiara Dettori, Anna Fresu, Elena Mannuritta, Laura Murenu, Giacomo Ruzzu e Andrea Ruzzeddu, tutti preparati ad hoc dalla loro insegnante Lianda Cubeddu coadiuvata da una ex studentessa Francesca O’Shea, che si cimenteranno con i loro coetanei, espressione di 12 scuole selezionate in tutta Italia, per trovare soluzioni e dare risposte, analizzate con gli occhi dei giovani, rispetto a problematiche di stretta attualità.

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome