Caretta caretta recuperata all´Amp Capo Caccia

0
2

Giovedì, è stata recuperata dal personale dell’Area marina protetta Capo Caccia–Isola Piana, un esemplare di Caretta caretta grazie alla preziosa collaborazione di un diportista

ALGHERO – Giovedì, è stata recuperata dal personale dell’Area marina protetta Capo Caccia–Isola Piana, un esemplare di Caretta caretta grazie alla preziosa collaborazione di un diportista. La tartaruga, in evidente stato di difficoltà e incapace di immergersi, è probabilmente vittima di costipazione intestinale causata da plastica ingerita.
L’esemplare di Caretta caretta, alla quale è stato dato il nome di “Paola”, come da protocollo di intervento della Rete regionale per il recupero della fauna marina, è stata portata nel Centro recupero animali marini del Parco nazionale dell’Asinara. La collaborazione tra enti, che vede i due parchi marini compartecipare alle spese per la condivisione del servizio medico-veterinario con responsabilità sanitaria e di mantenimento nel centro, ha come finalità la salvaguardia delle tartarughe marine che, una volta riabilitate, verranno rilasciate nell’ambiente naturale di provenienza.

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome