Tentato stupro nel centro storico di Sassari, caccia al colpevole

0
11

Proseguono le indagini per tentare di risalire all’uomo che ieri mattina ha aggredito e tentato di violentare una donna in via Al Carmine, nel centro storico di Sassari. Le ricerche sono complicate dalla difficoltà di un preciso identikit facciale, poiché l’autore portava la mascherina anti Covid e aveva tirato su il cappuccio della felpa che indossava.

Stando ai riscontri forniti da alcuni testimoni e dalla vittima, si tratta di un ragazzo di colore, alto circa un metro e 85 centimetri, di normale corporatura. I carabinieri della compagnia di Sassari stanno cercando un aiuto dalle videocamere installate in alcune vie vicine al luogo dell’aggressione.
Barista, 35 anni, sassarese, la vittima stava raggiungendo a piedi il suo posto di lavoro. Era praticamente arrivata quando è stata fermata da un uomo, che l’ha presa per un polso e la spinta contro il muro, rivolgendole violente avances verbali. Lei ha gridato, ha chiesto aiuto e ha attirato l’attenzione dei residenti, la cui presenza ha indotto l’aggressore a scappare.
Intervenuti poco dopo, i militari hanno raccolto alcune testimonianze e la denuncia della donna, che non ha riportato danni fisici ma un gravissimo choc psichico. (ANSA)
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome