Festa della Liberazione in videoconferenza con la Prefetta

0
2

SASSARI. La prefetta di Sassari Maria Luisa D’Alessandro ha presieduto, in videoconferenza, una cerimonia in memoria dei cittadini italiani nati nella provincia di Sassari, militari e civili,…
SASSARI. La prefetta di Sassari Maria Luisa D’Alessandro ha presieduto, in videoconferenza, una cerimonia in memoria dei cittadini italiani nati nella provincia di Sassari, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, che hanno ricevuto dal Presidente della Repubblica la Medaglia d’onore quale riconoscimento morale.Sottolineato «l’impegno e il sacrificio di uomini e donne nell’affermazione dei principi di libertà e indipendenza sui quali si fonda la Repubblica la Costituzione». All’iniziativa in ricordo degli insigniti Giovanni Bogliolo di Ozieri, Francesco Antonio Crobu di Tempio e Angelo Oppo di Sassari, hanno partecipato i familiari Raffaele Bogliolo, Giuseppe e Maria Rosaria Crobu, Giuseppe, Margherita e Riccardo Oppo che, con il loro racconto, hanno testimoniato le esperienze vissute dai loro congiunti in un momento decisivo e tragico della storia del popolo italiano.Durante la cerimonia sono i intervenuti il sindaco di Sassari, Nanni Campus, i sindaci di Alghero Mario Conoci,di Tempio Gianni Addis e di Ozieri Marco Murgia, nonché i rappresentanti dell’Associazione nazionale Partigiani d’Italia Piero Cossu e Thomas Arras che – nel ricordo di quanti sono stati protagonisti della conquista della libertà e della democrazia – hanno manifestato la propria vicinanza ai medagliati e ai loro familiari.Nel corso della cerimonia sono inoltre intervenuti, il caporal maggiore dell’Esercito Cristian Contini (insignito dell’onorificenza “Vittime del terrorismo) e la signora Pierina Cuccuru, madre del caporal maggiore Gianmarco Manca (“Vittima del terrorismo). La consegna delle Medaglie d’onore, delle Medaglie d’oro e dei diplomi agli insigniti dell’Onorificenza di “Vittima del terrorismo” conferite dal Presidente della Repubblica che, per ragioni d’emergenza sanitaria non si è svolta in presenza, si terrà prossimamente nella sede della Prefettura di Sassari.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome