La minoranza di Ittiri: «Sulla sanità Sau ha fallito»

0
10

Cinque consiglieri accusano il sindaco di non aver evitato la chiusura del reparto di lungodegenza
ITTIRI . La chiusura del reparto di lungodegenza, nel presidio ospedaliero Alivesi, è stata accolta con stupore dall’intero gruppo di opposizione in consiglio comunale. Lo conferma una nota firmata dai consiglieri Manuela Soro, Lia Calvia, Antonio Dore, Maria Grazia Simula e Giacomo Zara, nella quale si evidenzia «l’ennesima stoccata ad anni di assenza, di determinazione ed interlocuzioni efficaci da parte dell’amministrazione comunale».«Il gruppo di minoranza – prosegue il documento della minoranza – ha offerto, fin dal suo insediamento, la collaborazione al sindaco Antonio Sau e alla maggioranza, tanto da essersi recato a Cagliari per avanzare alcune richieste all’assessore alla Sanità Mario Nieddu e al presidente del consiglio regionale Michele Pais. Richieste che riguardavano la nomina provvisoria di un pediatra, in attesa di quella definitiva, all’installazione del macchinario di radiologia, e la nomina di un medico di igiene pubblica a tempo pieno che si aggiungono allo stanziamento di 300mila euro per l’adeguamento della struttura». L’opposizione afferma anche che «rispondiamo ai cittadini solo per la fase in cui siamo stati coinvolti dal sindaco, vale a dire l’incontro di febbraio a Cagliari. Da quel momento il sindaco – denunciano – ha interrotto ogni forma di comunicazione e collaborazione, con la minoranza, fino ad arrivare alla chiusura odierna. Ora si appella all’unità».«Noi – conclude la nota – avremo un atteggiamento responsabile, anche stavolta, perché queste sono lotte che non possono lasciare spazio a divisioni, ma ci auguriamo che questa collaborazione non sia a corrente alternata». Vincenzo Masia

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome