Sassari. Le sanzioni previste per le attività commerciali che violeranno l’ordinanza

0
2

Nell’ordinanza che il sindaco di Sassari, Nanni Campus, ha firmato oggi e valida a partire da lunedì 12 aprile, oltre alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma che varia dai 400 ai tremila euro, le violazioni commesse da pubblici esercizi, e attività commerciali trovano applicazione, sono punite:
Per la prima violazione di una o più delle prescrizioni imposte dalle ordinanze sindacali in corso di validità la chiusura dell’attività per 5 giorni.
Per la seconda violazione, la chiusura dell’attività per dieci giorni a cui si aggiunge con riferimento alle attività di ristorazione la revoca dell’estensione delle nuove concessioni o dell’ampliamento delle superfici già concesse fino al 31 marzo 2021 ai sensi dell’ordinanza sindacale n.2/2021 adottata nell’ambito delle misure di sostegno agli esercenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 in deroga al Regolamento per l’occupazione del suolo pubblico con dehors e altre attrezzature temporanee e amovibili approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 31 del 15/05/2018.
L’ordinanza firmata oggi e valida da lunedì 12 aprile
Per la terza violazione la chiusura dell’attività per quindici giorni.
Dalla quarta violazione e per le successive violazioni si applica per ciascuna suddetta condotta illecita la sanzione accessoria della chiusura dell’attività per trenta giorni.
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteL’ordinanza del sindaco Campus del 10 aprile. Permessi e divietiProssimo articolo10 aprile, i positivi a Sassari. Campus: “Importante fare screening gratuito”

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome