Castelsardo, raid vandalico al parco giochi Novecento

0
5

Hanno divelto i giochi dei bambini e con le pietre, staccate dai gradini, si sono accaniti contro i lampioni e i pali della luce colpendo anche i cestini gettacarte. A Castelsardo i vandali non hanno risparmiato il parco giochi allestito nella piazza Novecento, un’area frequentata dalle famiglie, una zona verde e luogo di divertimento di tanti bambini. L’allarme è stato lanciato da alcune mamme che hanno scoperto la sorpresa in piena giorno, l’ennesimo raid che preoccupa la stessa amministrazione comunale, un gesto sconsiderato che non rappresenta la comunità di Castelsardo.

Sul posto, l’assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Pinna ha inviato una squadra di tecnici per mettere in sicurezza un pozzetto elettrico ed un palo della luce. “Così dopo il campo sportivo ora è toccato al parco giochi, una situazione davvero insostenibile – spiega l’esponente della giunta Capula – in questo modo si stanno raggiungendo livelli di degrado mai vissuti primi, atti incivili che ci costringono ad intervenire utilizzando altri metodi in grado di affrontare i segnali di grave disagio giovanile”. Un atto compiuto alla luce del sole, quando si approfitta dei momenti di assoluta tranquillità e si riduce il numero delle persone in circolazione.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome