Baia delle Mimose, camper tedeschi in paradiso

0
3

Sole e mare, nessun controllo: «Siamo arrivati domenica sera, davvero un posto bellissimo»di Giulio Favini

07 Aprile 2021

VALLEDORIA. Sarebbe stato il desiderio di chiunque, quindi non solo dei sardi e in particolare dei residenti, quello di trascorrere la Pasquetta all’aperto, e magari in riva al mare, davanti al bellissimo mare di Baia delle Mimose dove si distende con il suo immenso fascino il Golfo dell’Asinara. Ma le disposizioni di legge impartite dal governo Draghi per le giornate di Pasqua e Pasquetta non lo permettevano, anzi lo vietavano categoricamente.Ma c’è qualcuno, forse più intraprendente (o furbo) di altri. O magari solo più temerario che non si preoccupa minimamente di andare contro le disposizioni, con la convinzione di farla franca e quindi di non incappare nei controlli messi in atto dalle forze dell’ordine per cercare di fare rispettare le disposizioni. É il caso sicuramente dei 4 camperisti tedeschi che con due camper proprio nella giornata di Pasquetta si sono parcheggiati davanti a una delle più belle e incantevoli spiagge dell’isola quella di Baia delle Mimose appunto.E così, mentre la stragrande maggioranza delle persone era chiusa a casa, impossibilitata persino a incontrare i familiari (prevista una sola una uscita al giorno), e senza neanche avere l’opportunità di fare una passeggiata in riva al mare, c’era invece chi bivaccava e si godeva il sole in riva al mare, senza il timore di essere avvistati dalle forze dell’ordine e quindi essere multati. «Siamo qua da due settimane – ha detto una delle ragazze tedesche – siamo arrivati qua in Sardegna con il traghetto, proveniamo da Vignola, e siamo in Sardegna già da quindici giorni fa. É stata una fortuna potere venire nella vostra Isola».Ma quanto gli è stata fatta l’osservazione che nella giornata di lunedì dell’Angelo fronte mare proprio non ci dovevano stare, perché tutta l’Italia si trovava in zona rossa, la ragazza, un po’ spaventata ha obiettato: «Siamo arrivati ieri notte in camper e ci siamo sistemati qua, veramente bellissimo posto, abbiamo pranzato, (sicuramente anche fatto il bagno perché appese al camper c’erano delle mute sgocciolanti) ceneremo qua e ripartiremo domani mattina all’alba».Nonostante l’avviso, la coppia tedesca ha continuato a sorseggiare della birra e poi, piano piano le due coppie di turisti sono scesi giù in spiaggia per potersi sdraiare e godere un po’ di raggi di sole che nella giorna di Pasquetta facevano invidia alle più belle giornate estive. Sempre nello stesso posto sono stati poi avvistati una coppia di turisti romani che in macchina cercavano un parcheggio per potere scender in spiaggia. E diversi altri turisti lombardi che con asciugamano sulle spalle ritornavano a casa dopo essere stati in spiaggia. Insomma, proprio incantevole la nostra costa del Golfo dell’Asinara per chi ha scelto senza problemi di trasgredire le regole.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome