Porto Torres, zona super rossa a Balai: si replica

0
28

Esperimento riuscito sul lungomare Balai a Porto Torres, nella ex strada provinciale 81 tra via Balai e la rotatoria di via Tramontana, chiusa al traffico veicolare per consentire l’attività sportiva individuale.

In questa mattina di Pasquetta runner e amanti delle passeggiate non hanno rinunciato all’esercizio fisico all’aperto, complice la giornata di sole che ha favorito le uscite anche nella giornata di Pasqua, sfruttando l’area lunga circa due chilometri, chiusa alla viabilità in questi giorni festivi da un’ordinanza del sindaco Massimo Mulas. Un provvedimento che aveva recepito la proposta del consigliere dem Gavino Sanna, approvata all’unanimità dal consiglio comunale. “Una prima prova che verrà replicata il prossimo weekend, il 10 e 11 aprile, ascoltando la popolazione per capire i loro punti di vista, se è stata una idea positiva o negativa – spiega Gavino Sanna – e in base alle loro risposte decidere come intervenire per il futuro”.

L’amministrazione comunale intende mettere a disposizione i parchi di Balai per le attività all’aperto delle palestre cittadine chiuse a causa del coronavirus. Un modo per consentire a chi ha interrotto il lavoro di riprendere gli allenamenti e i training con i propri clienti. “L’impatto favorevole ci permetterà di aiutare le società sportive e associazioni che svolgono attività al coperto – aggiunge Sanna – e questo significa dare spazi a chi in questo momento è in difficoltà”.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome