Covid-19: controlli straordinari nel Nuorese

0
9

Pasqua intensissima per gli uomini della Polizia di Stato a Nuoro: fin da sabato, sono scattati i controlli disposti dal questore di Nuoro Alfonso Polverino, per vigilare affinché tutti rispettino le regole per il contenimento dei contagi da Covid-19

NUORO – Pasqua intensissima per gli uomini della Polizia di Stato a Nuoro: fin da sabato, sono scattati i controlli disposti dal questore di Nuoro Alfonso Polverino, per vigilare affinché tutti rispettino le regole per il contenimento dei contagi da Covid-19 e non si formino assembramenti nelle piazze abitualmente frequentate dai giovani, in un periodo nel quale l’Isola è “Zona rossa”. I servizi predisposti in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica hanno interessato non solo il capoluogo di provincia, ma anche le località rivierasche, solitamente frequentate dai turisti o dagli stessi cittadini proprietari di seconde case, senza tralasciare i luoghi di montagna raggiunti per le scampagnate di Pasquetta.
Ieri, Pasqua, e oggi, Pasquetta, sono stati impegnati gli equipaggi della Sezione Volanti e degli Uffici della Questura, della Squadra Mobile, dei Commissariati di Pubblica sicurezza di Siniscola, Macomer e Tortolì, della Polizia Stradale, supportati dagli uomini del Reparto Volo di Fenosu, del Reparto Prevenzione crimine Sardegna di Abbasanta, dai Carabinieri e dalla Guardia di finanza, che hanno effettuato i controlli nelle piazze e nelle strade maggiormente interessate da fenomeni di aggregazione sociale, nonché lungo le zone costiere di Budoni, San Teodoro, Siniscola, Tortolì, Arbatax e Bosa. Complessivamente, sono stati effettuati settantatre posti di controllo, identificate 538 persone, controllati 499 veicoli, e sono state elevate quattro sanzioni amministrative a Nuoro e cinque a Siniscola e San Teodoro, per violazioni della disciplina di contrasto al Covid-19. Inoltre, sono state rilevate quattro infrazioni al Codice della strada per la mancata revisione periodica del veicolo.
Ventitre gli esercizi pubblici per la somministrazione di cibi e bevande controllati a Nuoro, Siniscola, Budoni, San Teodoro, Bosa e Tortolì. I controlli sulla mobilità intercomunale e interprovinciale sono stati svolti dalla Sezione di Polizia Stradale di Nuoro. Sette i posti di blocco, dove sono state controllate quarantuno autovetture e sessantasei persone: irrogate quattro delle nove sanzioni amministrative complessive per violazioni della disciplina di contrasto al Covid-19 ed elevata un’ infrazione al Codice della strada per mancata revisione del veicolo.

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome