Il “life cycle” si aggiudica Gartbage

0
4

Il gruppo sassarese dei Sine Konca è stato premiato ieri mattina a Palazzo Ducale
SASSARI. Ultimo atto per Gartbage –Visioni sostenibili, il progetto del Comune di Sassari, Settore Ambiente e Verde pubblico, realizzato con Ambiente Italia – Cns Consorzio Formula Ambiente, in collaborazione con il Banco di Sardegna. Ieri mattina, a Palazzo Ducale, rigorosamente a porte chiuse a causa dell’emergenza Covid19, si è tenuta la premiazione alla presenza del sindaco Nanni Campus e dell’assessora all’Ambiente e Verde pubblico Antonella Lugliè, di quella alla Cultura Rosanna Arru. Collegato in video conferenza il direttore generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese. Presente anche il responsabile delle relazioni esterne del Banco di Sardegna Antonio Garrucciu.Il concorso è stato ideato da Inventiva, con lo scopo di sollecitare e portare l’attenzione della città l’importanza del decoro urbano e allo stesso tempo sensibilizzare sul grave problema del degrado provocato da una non corretta gestione dei rifiuti urbani.La giuria tecnica che ha decretato i vincitori, nominata dal Comune di Sassari, era composta da Giuseppe Cuccurese, direttore generale del Banco di Sardegna, dall’assessora Antonella Lugliè, dall’assessora alla Cultura Rosanna Arru, da Grazia Sini, addetta stampa del Comune di Sassari e da Giampaolo Bruno di Inventiva.Life Cycle di Sine Konca, gruppo sassarese di quattro elementi (Adriana Perra, Roberto Achenza, Roberto Fara, Paola Maddalena Ruiu) si è aggiudicato il primo premio di 1500 euro e il Premio speciale Banco di Sardegna, del valore di 1000 euro, per originalità e qualità creativa dell’opera.Il secondo premio di 750 euro è andato all’opera Intervallo 2.0 – C’era una volta di Gianluca Murgia. II terzo premio di 500 euro è andato all’opera Basura 2020 di Sei Squad – Stefano Marongiu e Toni Marcovecchio.Oltre al Premio speciale assegnato al vincitore, la Direzione del Banco di Sardegna ha inoltre voluto destinare ai 4 artisti finalisti un premio di 250 euro ciascuno, come segno di vicinanza al mondo dell’arte e della cultura, purtroppo costretto a vivere uno dei suoi più difficili momenti.A tutti è stato consegnato un attestato di partecipazione e sono andati i ringraziamenti del Comune di Sassari, Inventiva, di Ambiente Italia – CNS Consorzio Formula Ambiente e del Banco di Sardegna.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome