Il ponte Acque Dolci, eterno off limits: “Troveremo i fondi”, dice il sindaco di Porto Torres

0
4

Da troppo tempo off limits, il caratteristico ponticello in legno sul litorale delle Acque Dolci a Porto Torres, transennato ormai da oltre cinque anni, sembra invocare pietà. L’instabilità di quel passaggio e dei punti di appoggio con tanto di nastro bianco-rosso che ne preclude l’accesso ai non addetti ai lavori privano il luogo della sua bellezza. Inagibile, sospeso sul mare, si trova in uno dei luoghi più suggestivi della costa, ma ne è impedito l’attraversamento verso il belvedere. Il divieto di accesso era stato stabilito perché pericolante a causa dell’erosione costiera.

L’area a due passi dalle spiagge delle Acque Dolci e dalla rotonda di Balai rappresenta un punto incantevole per osservare il panorama. Una delusione per i visitatori e per chi passeggia sul Lungomare Balai, i quali devono prendere atto che sono ancora tante le aree inaccessibili che la nuova amministrazione comunale dovrà liberare dalle barriere, zone intercluse con i soliti nastri di divieto che interessano uno splendido spazio che solo con un impegno sinergico sarà possibile restituire alla piena fruibilità.

Il sindaco Massimo Mulas assicura che proprio nei giorni scorsi “ho chiesto agli uffici di trovare i fondi per mettere in sicurezza il ponticello e per fare le prove di carico, al fine di valutare gli eventuali interventi necessari per riutilizzarlo”.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome