Sorso cerca un gestore per il Ceas di Platamona

0
27

Indagine esplorativa del Comune per un contratto di tre anni da 30mila euro L’obiettivo è di riqualificare e promuovere la Zsc dello stagno e del ginepreto 
SORSO. Il Comune di Sorso vuole sondare se ci siano imprese interessate a prendere in gestione il Ceas, Centro di Educazione all’Ambiente e alla Sostenibilità , situato nello stagno e ginepreto di Platamona, Zona Speciale di Conservazione (Zsc) , e l’area contigua compresa fra le trade provinciali 81 e 60, la strada vicinale Agliadò e quella comunale di Platamona. Una zona di grande pregio ambientale che si vuole promuovere turisticamente. La durata del contratto prevista è di 36 mesi, a partire dalla sottoscrizione e per l’importo complessivo del servizio l’amministrazione comunale mette sul piatto 30mila euro ripartiti sui tre anni.Tecnicamente si tratta di un’indagine esplorativa per acquisire manifestazioni di interesse per individuare i soggetti che successivamente dovranno essere invitati alla procedura di affidamento.In una nota il Comune informa che la ditta appaltatrice dovrà provvedere alla gestione dell’area attraverso la realizzazione di attività di educazione all’ambiente e alla sostenibilità e attività di valorizzazione turistica del territorio. Il programma di educazione ambientale, in coerenza con le iniziative della rete In.F.E.A.S., dovrà essere realizzato nello stabile Ceas e dedicato sia alle scuole sia agli utenti esterni.Nello stabile destinato a Punto Informativo dovranno essere predisposte le attività rivolte alla valorizzazione turistica del sito, quali l’attivazione dello sportello informazioni e di servizi utili ai turisti ed agli utenti che fruiscono dell’area. Potranno essere proposte, ad esempio, azioni di riqualificazione da realizzare sia all’interno dell’immobile (punto ticketing, corner di vendita e promozione prodotti alimentari e non, noleggio attrezzature e biciclette) che nell’area limitrofa (area pic-nic, zona fitness, area agility dog, parco giochi). Nel piano di gestione dovranno essere previsti i servizi di guardiania, pulizia e manutenzione ordinaria dei locali e dell’area. Tutte le attività dovranno essere svolte nel rispetto delle norme che disciplinano la Zona Speciale di Conservazione dell’habitat naturale e delle specie in presenti.Ed ecco le modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse. Gli interessati dovranno presentare domanda entro le 12 di mercoledì 3 marzo. L’avviso e gli allegati, potranno essere scaricati collegandosi al sito internet del Comune di Sorso http://www.comune.sorso.ss.it. Per chiarimenti e informazioni potrà essere contattato il Servizio Amministrativo del Comune di Sorso, entro il termine del 15 febbraio, all’indirizzo di posta elettronica protocollo@comune.sorso.ss.it. La domanda potrà essere trasmessa al Comune di Sorso secondo una delle seguenti modalità: tramite Pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.sorso.ss.it; tramite raccomandata del servizio postale ovvero agenzia di recapito autorizzata all’indirizzo: Ufficio protocollo – Comune di Sorso, Piazza Garibaldi n.1 07037 Sorso (SS); tramite consegna a mano al l’Ufficio Protocollo al piano terra della sede comunale aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.Tutti i dettagli e moduli per la domanda di partecipazione al link: https://servizi.comune.sorso.ss.it/portale/albopretorio/albopretorioconsultazione.aspx?IDNODE=1230.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome