Assenteismo all’Ats, chiesti sei rinvii a giudizio

0
8

Una richiesta di abbreviato e per gli altri quattro imputati il pm ha sollecitato il non luogo a procedere di Luca Fiori

04 Febbraio 2021

SASSARI. Sei richieste di rinvio a giudizio, una posizione stralciata per la scelta di rito abbreviato e quattro posizioni per le quali sono venute meno le accuse e per questo è stato sollecitato il non luogo a procedere. Deciderà il prossimo 2 marzo il giudice delle udienze preliminari Antonello Spanu sulle richieste avanzate ieri mattina dal pubblico ministero Mario Leo nei confronti degli undici imputati – tra medici e infermieri – coinvolti nell’inchiesta della Procura di Sassari sui casi di assenteismo nel poliambulatorio di Sorso.Agli imputati venivano inizialmente contestati i reati di truffa aggravata e peculato (tre erano infatti anche accusati di aver usato l’auto di servizio per impegni personali) e si tratta di medici e infermieri della struttura di via Sennori.L’Asl aveva avviato un’inchiesta interna e adottato provvedimenti disciplinari nei confronti degli interessati che erano stati raggiunti dalle lettere di licenziamento e poi però reintegrati dal giudice del lavoro anche in secondo grado.Ieri mattina l’unico a rilasciare dichiarazioni spontanee in aula è stato il medico Marco Antonio Guido che ha anche depositato una memoria difensiva.Difeso dall’avvocato Sergio Porcu, il medico dopo il licenziamento come altri suoi colleghi era stato reintegrato e l’azienda condannata a pagargli un’indennità risarcitoria pari a 4 mensilità (il periodo in cui era rimasto fermo per via del licenziamento) e a versare i contributi previdenziali e assistenziali. Per lui, per Stefano Giuseppe Giorgio Palla, Vittorio Conti e Maria Rossella Obino (difesi dagli avvocati Fabio Fois, Mario Pittalis, Giacomo Baralla, Valerio Cuccuru ed Elena Viglietti) ieri è stato chiesto il non luogo a procedere. Franca Gavino, difesa dall’avvocato Salvatore Carboni ha chiesto invece di essere processata con il rito abbreviato e la sua posizione è stata stralciata. Il rinvio a giudizio è stato chiesto per Rita Maria Sini, Maria Rita Cossu, Maria Antonietta Marongiu, Fabio Mario Fara, Gian Franco Pilo e Maria Rosa Pulino, difesi dagli avvocati Nino Cuccureddu, Paolo Spano, Bruno Conti, Elias Vacca, Mario Spanu, Vittorio Campus. Tra un mese la decisione. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome