Più contagi a Porto Torres: 73 casi su 1.610 test rapidi

0
2

Un totale di 1.610 tamponi rapidi e 73 casi Covid, un rapporto di positivi/tamponi del 4,5 per cento: è la percentuale registrata dal monitoraggio quotidiano effettuato dai medici di famiglia nel’area industriale di Porto Torres. Una campagna di screening che procede senza sosta, con l’aumento della domanda di test diagnostici nella modalità drive in che consente una raccolta sicura ed efficiente di campioni dal finestrino, con un riscontro successivo attraverso il tampone molecolare, in casi di positività, da parte del dipartimento di prevenzione dell’Ats. “Si procede con circa 6 test all’ora – spiegano i medici – il tempo necessario per la registrazione, screening, raccolta campione, disinfezione e istruzioni”. Un sistema collaudato dai sanitari e voluto dalla stessa amministrazione comunale per limitare la diffusione del contagio. In questi giorni sono stati incrementati i controlli delle forze dell’ordine per evitare assembramenti e violazioni di regole anti-Covid. Proseguono le ispezioni nei locali, davanti ai bar che operano con il servizio di asporto, per limitare gli affollamenti e per intervenire in caso di inosservanze delle disposizioni sulle restrizioni imposte dal governo. Anche gli ultimi numeri dell’Ats fanno registrare un aumento dei positivi con 63 casi Covid.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome