Sul tavolo 3,5 milioni di finanziamento per progettare i lavori

0
5

SASSARI. C’è uno spiraglio di luce intorno alla sgangherata condotta del Coghinas 2. Si tratta di un importante finanziamento da 3,5 milioni di euro legato agli interventi sull’interconnessione tra…
SASSARI. C’è uno spiraglio di luce intorno alla sgangherata condotta del Coghinas 2. Si tratta di un importante finanziamento da 3,5 milioni di euro legato agli interventi sull’interconnessione tra bacini e sull’efficientamento del sistema proposti dalla Regione Sardegna frutto della ricognizione effettuata nei mesi scorsi dalla Direzione generale per le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche del Ministero, che si è avvalsa del supporto tecnico dell’agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna e dell’assessorato dei Lavori Pubblici.Un piano legato a doppio filo con il Recovery Fund, per il quale vige l’obbligo di avviare la fase di affidamento dei lavori entro il 2022 e di completare le opere entro il 2026. Il piano prevede la progettazione dei lavori di manutenzione straordinaria con sostituzione e risanamento strutturale di diversi tratti degli acquedotti “Coghinas I” e “Coghinas II”, nei comuni di Santa Maria Coghinas, Valledoria, Castelsardo, Sorso, Sassari, e Porto Torres. Uno spiraglio di luce, in fondo a un lungo tubo arrugginito che ci farà ancora a lungo dannare.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome