Uri, cresce la differenziata e il Comune taglia la Tari

0
4

Risparmiati 83mila euro che verranno ripartiti tra le oltre 1300 utenze in tre anni Dalla Regione un finanziamento di 150mila euro per completare il polo sportivo di Franco Cuccuru

29 Gennaio 2021

URI. L’attività amministrativa del Comune di Uri ultimamente ha messo al centro tra le priorità, il Piano Finanziario del sistema di gestione dei rifiuti – approvato durante l’ultima seduta di consiglio – e di conseguenza sono stati adottati i conguagli sulle tariffe Tari. «Rispetto al Piano Finanziario 2019 sono state risparmiate somme per un totale di circa 83 mila euro che verranno ripartite tra le oltre 1300 utenze nel triennio 2021-2023, come previsto dalla normativa statale – ha detto il vicesindaco e assessore al Bilancio Matteo Dettori –. Un ottimo risultato sulla differenziazione dei rifiuti che ha permesso di raggiungere le premialità economiche. Siamo orgogliosi di aver raggiunto in un anno degli obiettivi davvero importanti in termini di percentuale di differenziata, partendo dal 63% del 2018 all’83% del 2019, un’evoluzione in costante aumento seguito in prima persona dalla sindaca Lucia Cirroni assieme al delegato all’Agricoltura e ambiente Francesco Murru». Questo risultato permetterà, seppur suddiviso in tre annualità, un risparmio pari al 20% al quale si deve sommare la riduzione già applicata nel 2019 di circa 7 punti percentuali quando si passò dal sistema semplificato a quello normalizzato.Sin dall’insediamento della giunta Cirroni la maggioranza si era impegnata per l’approdo nel sistema di gestione dei rifiuti nell’appalto dell’Unione dei Comuni del Coros. Nel 2018 il costo del servizio superava i 430 mila euro, nel 2020 rasenta invece i 320 mila. «Un risultato condiviso, merito dei nostri concittadini, ma sicuramente anche una conseguenza degli incontri di sensibilizzazione, nelle scuole del paese, curati personalmente da Francesco Murru che porterà giovamento all’ambiente, ma anche alle nostre tasche. Possiamo meritarci anche noi il titolo di Comune riciclone», ha precisato Matteo Dettori. Tra gli altri punti dell’attività politica dell’amministrazione l’assessore ai Lavori pubblici Michele Fiori ricorda che è in corso la potatura straordinaria di diversi alberi presenti nelle aree pubbliche e per il quale intervento sono state destinate oltre 30 mila euro. Mentre l’assessore allo Sport Andrea Russo partecipa l’ottenimento di un ulteriore finanziamento regionale di 150 mila euro per il completamento del polo sportivo che comprende il palazzetto dello sport comunale ed il campo da calcio recentemente dotato del manto sintetico. «Un importante e fondamentale finanziamento per le attività sportive del nostro paese arrivato alla fine dello scorso anno a firma della Regione, per premiare gli sforzi fatti da questa amministrazione in ambito sportivo», ha concluso l’assessore Russo.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome