Un progetto del 2003 mai decollato

0
10

Dal sogno di Ugo alla nuova destinazione, con la famiglia che potrebbe sfilarsi
SASSARI. Tutta l’operazione Zentu Fighi è nata nel 2003, con Campus sindaco, quando il Comune modificò la destinazione d’uso di un ampio terreno, acquistato da Ugo Multineddu nel 2001, in cambio dell’impegno dell’imprenditore a realizzarvi in una parte l’ampliamento del cimitero, e nella restante una nuova cittadella commerciale. Una pratica complessa, con i lavori iniziati nel 2004, ma mai andati oltre la colata di calcestruzzo di 55mila metri cubi con oltre duemila posti auto, che tutti ben conoscono. Un sogno da 40 milioni di investimento (e 500 teorici posti di lavoro) che il re dei supermercati sassaresi, scomparso nel 2018, non aveva mai abbandonato, nemmeno dopo la cessione del suo impero a Conad nel 2009, presentando nel 2016 alla Regione una variante al vecchio progetto per trasformare le 15 medie strutture di vendita previste in un mega centro commerciale unitario da 54 negozi, e ricevendo il via libera da Cagliari nel 2017.Ora il nuovo cambio, con il grande centro commerciale (la scadenza della concessione, più volte prorogata, è nel 28 agosto 2022) che torna in soffitta e gli eredi Multineddu che ottengono il cambio di destinazione d’uso che apre una serie di possibilità.Sicuramente non un unico centro commerciale, più probabilmente una serie di lotti, in stile con la confinante zona industriale di Predda Niedda, dove servizi e commerciale di media taglia possono convivere. Un progetto tutto da disegnare, con tempi che si annunciano medio lunghi, e che gli eredi Multineddu potrebbero anche non essere interessati a gestire in prima persona.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome