Armi clandestine: nuorese in manette

0
4

Red
13:41

Armi clandestine: nuorese in manette

Questa mattina, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nuoro, accogliendo le richieste formulate dal pubblico ministero, ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’uomo

NUORO – Martedì sera, la Polizia di Stato ha arrestato un 56enne nuorese per il reato di detenzione di armi clandestine. Da alcuni giorni, la Squadra Mobile stava monitorando con servizi di osservazione la zona “Su Nuraghe” di Nuoro, avendo appreso notizie circa l’esistenza di un laboratorio per la fabbricazione di armi da sparo. La conferma si è avuta martedì, quando una persona è stata trasportata all’Ospedale “San Francesco” per una ferita alla gamba. Quest’ultimo, cosciente e non in pericolo di vita, dopo qualche reticenza, ha spiegato di essersi ferito accidentalmente in casa con una pistola da lui modificata.
I poliziotti hanno quindi perquisito l’abitazione dell’uomo, trovando, nella camera da letto, una pistola “clandestina”. Poi, sotto i mobili della cucina, sono state trovate altre due armi clandestine, una delle quali con calcio telescopico, mirino laser, puntamento ottico e silenziatore. In due delle tre armi c’erano anche i caricatori, con un totale di nove munizioni. Inoltre, sono state sequestrate oltre trecento cartucce di fattura artigianale e un pugnale con lama di 23centimetri. Una stanza era stata attrezzata proprio per modificare le armi e fabbricare il munizionamento, con l’utilizzo di sofisticata attrezzatura. L’elevata potenzialità offensiva delle armi, per altro, è riscontrata dalla ferita che l’indagato si è procurato.
Gli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti hanno trovato anche una mensola in legno usata come bersaglio per testare le armi modificate: alcuni proiettili hanno trapassato la tavola, dello spessore di oltre 2,5centimetri. L’uomo, per attutire il frastuono prodotto dall’esplosione dei proiettili, utilizzava anche un pezzo di marmitta come silenziatore. Questa mattina (giovedì), il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nuoro Claudio Cozzella, accogliendo le richieste formulate dal pubblico ministero Selene Desole, ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’uomo, dimesso dall’ospedale con una prognosi di dieci giorni. Le investigazioni puntano ora ad accertare se le armi rinvenute siano state utilizzate in episodi delittuosi.

11:08

Gli agenti della Polizia di Stato di Sassari hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 21enne e di un 28enne, responsabili di una serie di furti in città, ai danni di alcuni esercizi pubblici

10:37

Arresti domiciliari per un 41enne e un 26enne di Simaxis, mentre un 25enne dovrà osservare il divieto di dimora. Nei mesi d´indagine, sono stati sequestrati oltre 8chilogrammi di marijuana, piante di cannabis e 130grammi di cocaina, oltre a denaro

19:09

Questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito due decreti, che hanno portato un 45enne bosniaco e un 27enne romeno nella Casa circondariale di Sassari-Bancali

11:37

Per il giovane marocchino, è stata eseguita la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel territorio comunale di Tortolì e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, con l’obbligo di non allontanarsi dalla propria abitazione dalle 21 alle 7

27/1/2021

Il sassarese è stato accompagnato in Questura e, dopo le formalità di rito, è stato arrestato e accompagnato nel Carcere di Bancali, come disposto dall’Autorità giudiziaria, per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di armi e munizioni clandestine

25/1/2021

Gli indagati sono ritenuti responsabili del tentato omicidio aggravato commesso a Siniscola nel pomeriggio del 15 gennaio, quando i tre, dopo aver incontrato un loro coetaneo, li avevano violentemente aggredito, prima tentando di strangolarlo, poi colpendolo al volto tenendo in mano una pietra e infine spingendolo da un ponticello da un’altezza di circa 3metri

25/1/2021

Rinvenuti 5 grammi di eroina, 28 di marijuana e 40 ml di metadone, nonché due bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento delle sostanze. L’intervento dei carabinieri

25/1/2021

Le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno arrestato un 51enne e sequestrato tredici dosi di cocaina, sei dosi di marijuana e 380euro

26/1/2021

Il Comando provinciale della Guardia di finanza di Sassari ha intensificato l’attività di contrasto ai traffici illeciti e allo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico cittadino, predisponendo un dispositivo di controllo composto da Baschi verdi della locale Compagnia e da unità cinofile della Compagnia di Alghero e della Tenenza di Porto Torres

28 gennaio 28 gennaio 28 gennaio

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome