Covid-19: nuovo focolaio al Santissima Annunziata

0
5

Red
10:04

Covid-19: nuovo focolaio al Santissima Annunziata

Individuato nuovo cluster di positività in Medicina Interna. Immediato l´intervento dell´Azienda ospedaliero universitaria: quattordici positivi tra i pazienti, nessun operatore contagiato. In Clinica Medica cluster isolato e concluso il periodo di osservazione

SASSARI – E’ stato individuato ieri mattina (venerdì) un cluster di positività al Covid-19 tra i pazienti del reparto di Medicina interna uomini dell’Ospedale “Santissima Annunziata” di Sassari. A essere positivi, dopo un’indagine avviata dall’Aienda ospedaliero universitaria di Sassari sono stati quattordici pazienti, mentre gli altri diciannove ricoverati sono risultati negativi. Risultano inoltre negativi, al momento, anche gli operatori sanitari in servizio. «Si è intervenuti prontamente – afferma il direttore del Reparto Franco Bandiera – ed è stata avviata una indagine epidemiologica per capire come si sia verificato questo cluster. E’ possibile che alcuni pazienti, ai quali in ingresso al Pronto soccorso era stato effettuato un tampone risultato sulle prime negativo, fossero in fase di incubazione e si siano positivizzati dopo alcuni giorni. Questo vuol dire che il virus non è stato contratto in reparto. Tutti i pazienti positivi sono stabili e non hanno insufficienza respiratoria legata al Covid».
I ricoveri sono stati temporaneamente sospesi. Il reparto resta però attivo, con pazienti all’interno, ma in questo modo si impedisce a nuovi pazienti di entrare in contatto con il cluster. I negativi vengono messi in stanze singole, monitorati costantemente dal personale medico e infermieristico, in attesa si completi il possibile periodo di incubazione virale. In queste ore, sono in fase di completamento i trasferimenti dei pazienti positivi nei reparti Covid. Il cluster di Medicina interna è stato prontamente individuato anche grazie alle recenti “linee di indirizzo sull’uso appropriato dei test diagnostici per Sars Cov-2 e la loro interpretazione clinica” approvate dalla Direzione generale dell’Aou di Sassari Un protocollo, quello licenziato dalla Direzione, che rappresenta un passo avanti nella diagnostica del Coronavirus e fa il punto sulle strategie diagnostiche del Covid, alla luce delle ultime acquisizioni tecniche e scientifiche. Nel protocollo, oltre ai tamponi in ingresso fatti in Pronto soccorso, si prevedono anche ulteriori tamponi a quarantotto ore dal ricovero. Grazie a questo nuovo protocollo, è stato possibile identificare immediatamente il nuovo cluster.
Adesso si andrà avanti per dieci giorni (dal momento dell’individuazione dell’infezione) con tamponi ogni quarantotto ore e con l’osservazione di pazienti e operatori, fino alla conclusione del periodo di incubazione. In sostanza, si è messa subito in moto la macchina che, già due settimane fa, si era messa in movimento per contrastare il cluster individuato in Clinica Medica [LEGGI] e che oggi risulta completamente isolato Relativamente al caso della Clinica Medica, a dodici giorni dall’individuazione del contagio, la Sorveglianza sanitaria dell’Aou di Sassari conta sedici pazienti positivi, ai quali si aggiungono dodici operatori anch’essi positivi, questi ultimi isolati al proprio domicilio. Il reparto di Clinica Medica potrà tornare alla normale attività già nei prossimi giorni.

Commenti

9:21

Il presidente del Consiglio regionale Michele Pais contesta il probabile passaggio della Sardegna in zona arancione dalla giornata di domenica, a causa del peggioramento dei dati sul contagio e la diffusione della pandemia su scala regionale

19:17

Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, oggi, le persone positive al Coronavirus sono 334, tredici in meno rispetto a martedì. Diciannove i nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. I ricoverati scendono a diciannove

17:58

Scendono a 449 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (- diciassette rispetto al dato di ieri), mentre salgono di un´unità (52) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.502. 308 i guariti nelle ultime ventiquattro ore

21/1/2021

A distanza di sette giorni, dieci persone in meno risultano attualmente positive al coronavirus in Riviera del corallo: 146. Numerose le scuole che presentano classi in quarantena ma l´assessore Salaris si smarca e rimanda all´Ats l´eventuale screening su docenti e alunni

16:21

Il Ministero della Salute risponde alle richieste in Deroga. «Il Governo garantisca pari diritti alle mamme della Sardegna», chiedono il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas e l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu

21/1/2021

Questa mattina, richiamo per i primi dodici operatori vaccinati il 31 dicembre. Da lunedì 25 gennaio, si inizierà con tutti i dipendenti dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e delle ditte esterne

20/1/2021

«Con il trasferimento della dott.ssa Anna Burruni al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Alghero, si va finalmente a potenziare un servizio sguarnito da anni». Il Presidente del Consiglio Michele Pais esprime soddisfazione

30/12/2020

496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva

29/12/2020

Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti

23 gennaio 23 gennaio 23 gennaio

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome