Da Nule a Nulvi a Villanova Monteleone, contagi in crescita ovunque

0
24

Salgono ancora i casi di coronavirus a Villanova Monteleone. Dopo l”ultima giornata di screening in modalità drive-in voluta dall’amministrazione comunale sono risultate positive altre tre persone.

Ma a preoccupare è, tra queste, la positività di un bambino che frequenta la scuola dell’infanzia. A questo proposito, il sindaco, Vincenzo Ligios, ha deciso di chiudere per 12 giorni la struttura, mentre restano aperte sia la scuola primaria che la secondaria di primo grado.

“La situazione è comunque monitorata – ha dichiarato il primo cittadino -. Adesso valuteremo altre misure da adottare. Chiedo, ancora una volta, di rispettare le regole”.

In crescita il numero dei positivi anche a Nule, che passano da 12 a 15. Tre i nuovi casi accertati, tra cui un membro del personale della scuola secondaria di primo grado. Il sindaco Antonio Giuseppe Mellino ha disposto la chiusura della struttura, sino al 17 gennaio, così come dei locali che ospitano la scuola dell’infanzia. Preoccupa la risalita dei contagi anche a Nulvi, dove nelle ultime ore si sono registrati 16 nuovi casi di coronavirus. Il totale è, ora, di 37 cittadini positivi al Covid-19, di cui uno ricoverato in ospedale.

A Perfugas, rispetto all’ultimo bollettino diramato dal sindaco Giovanni Filiziu, sono salite a cinque il numero delle persone contagiate dal virus, mentre altre quattro sono in attesa di avere la conferma dal tampone molecolare eseguito dall’Ats. “I cittadini positivi sono tutti in quarantena – queste le parole di Filiziu -. La situazione resta sotto controllo e monitorata sia da parte dell’amministrazione che dagli organi sanitari competenti”.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome