Con un piccone sfasciano la porta e occupano un alloggio

0
41

SASSARI. Un piccone e sigilli parzialmente rimossi in quell’alloggio sottoposto a sequestro preventivo dall’autorità giudiziaria hanno rappresentato un campanello d’allarme per alcuni residenti di…
SASSARI. Un piccone e sigilli parzialmente rimossi in quell’alloggio sottoposto a sequestro preventivo dall’autorità giudiziaria hanno rappresentato un campanello d’allarme per alcuni residenti di via Gallura cui non è sfuggito che l’appartamento era stato occupato abusivamente. La segnalazione è stata inoltrata alla polizia locale che è intervenuta sul posto, nelle meglio conosciute casette in Canadà di Monte Rosello. Effettivamente la porta della casa comunale, al momento priva di assegnatari, era quasi completamente aperta ed è stato rinvenuto anche un piccone utilizzato per forzarla e riuscire quindi a entrare. L’alloggio era sotto sequestro preventivo su disposizione del giudice perché in precedenza c’era stato un altro sgombero (dovuto quasi certamente a un’ennesima occupazione abusiva). Le persone che sono entrate nell’abitazione di via Gallura in questi ultimi giorni – e che sarebbero state già identificate – potrebbero essere denunciate per violazione di sigilli (riapposti nella stessa serata).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome