«Invasione di gazze? Coldiretti sbaglia specie»

0
2

SASSARi. L’invasione di gazze denunciata dal presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu? Forse frutto di un errore nell’identificazione della specie. Ne è convinto Valter Battistoni,…
SASSARi. L’invasione di gazze denunciata dal presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu? Forse frutto di un errore nell’identificazione della specie. Ne è convinto Valter Battistoni, Wildlife Strike Expert che ha scritto al nostro giornale. «Secondo la “Guida agli uccelli d’Europa” – spiega – la popolazione di gazze (Pica pica) in Sardegna era al tempo ridotta a pochi esemplari intorno all’isola dell’Asinara, probabilmente legata a qualche esemplare allevato in cattività poi fuggito e riprodottosi in zona. Poiché mi reputo tuttora un dilettante in materia, ho chiesto lumi a degli eminenti ornitologi i quali hanno categoricamente smentito che possa trattarsi di un’invasione di questi uccelli tale da compromettere i raccolti. A riprova di ciò mi hanno inviato due mappe di distribuzione delle presenze le quali mostrano la stessa situazione del 1988. Gli esperti sostengono inoltre che è biologicamente impossibile la prolificazione nella misura lamentata nel giro di soli quattro anni. In conclusione, o si è trattato di un errore nella identificazione della specie, oppure siamo di fronte ad un fenomeno significativo che tuttavia abbisogna di ulteriore documentazione, magari fotografica, per poter essere confermato e studiato».

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome