Cenoni Covid, conto salato a Sassari: in ospedale reparti quasi pieni

0
166

Franco Bandiera, direttore della Medicina interna del Santissima Annunziata e coordinatore dei reparti Covid: ci auguriamo che non sia il preludio della terza ondataLuigi Soriga

10 Gennaio 2021

SASSARI. Sono i contagi del Covid-cin cin, il conto salato dei cenoni natalizi e di Capodanno. Pranzi e cene in famiglia, auguri, pacchi scartati insieme, calze della befana consegnati ai nipotini. Una superficialità collettiva che ora si ripresenta sotto forma di un devastante scontrino sanitario. «Dopo una riduzione dei ricoveri registrata a metà dicembre, la curva mostra un incremento e ci auguriamo che non sia il preludio della terza ondata. In verità è ancora prematuro affermarlo, perché bisogna confrontare anche la percentuale dei positivi sui soggetti sottoposti a test del tampone». Franco Bandiera, direttore della Medicina interna del Santissima Annunziata e coordinatore dei reparti Covid, da ottobre segue da vicino l’andamento dei ricoveri per coronavirus.Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome