Ploaghe, affidato l’appalto per il colle San Matteo

0
3

Stanziati 150mila euro per mettere in sicurezza il versante di Palas de Monte Pronti altri finanziamenti per prevenire le frane a Santa Giulia e a Zaccaria di Mauro Tedde

09 Gennaio 2021

PLOAGHE. Nei giorni scorsi è stato affidato l’appalto per i lavori di messa in sicurezza del versante franoso del colle San Matteo, lato Palas de Monte, a Ploaghe. Un versante che nel corso degli anni ha manifestato la sua fragilità, come nel 2013 quando diversi massi erano franati sulla strada, creando non pochi problemi inerenti la sicurezza. Il colle San Matteo infatti è un cono vulcanico e, a monte della strada di Palas de Montes, presenta fenomeni franosi che costituiscono pericolo per il fronte delle abitazioni sottostanti e della strada.La zona è classificata come HG3 (quindi a alto rischio frana) nel piano di assetto idrogeologico (PAI), sub bacino Coghinas-Mannu-Temo. Grazie ad un finanziamento ottenuto dalla Regione è stato redatto e appaltato il progetto del primo lotto del valore di 150mila euro al fine di mitigare il rischio e garantire l’incolumità degli abitanti. Un altro finanziamento, ancora in fase di appalto, ha consentito invece la progettazione della messa in sicurezza del versante opposto del colle dove si trova l’omonima chiesa, per un importo di 250mila euro. Con i lavori, che partiranno nelle prossime settimane, si intende creare una protezione del versante lungo la strada Palas de Montes con opere di regolamentazione delle acque e contenimento del fronte franoso con reti e disgaggi mirati ai punti del fronte con evidente pericolo di frana. E’ inoltre prevista la risagomatura delle porzioni sommitali della parete rocciosa, sede del distacco dei massi, nonché la successiva messa in posa di reti in aderenza per il contenimento del versante. La regimazione del flusso delle acque superficiali sarà garantita tramite un drenaggio. L’intervento comprende anche altre opere connesse. «Dall’inizio dello scorso mandato abbiamo lavorato per arginare i pericolosi fenomeni di dissesto idrogeologico – spiega il sindaco Carlo Sotgiu – e grazie ai due progetti stiamo per entrare nella fase di realizzazione con l’aggiudicazione del primo lotto da 150mila euro riguardante Palas de Monte. Nei prossimi giorni verrà affidato anche il secondo appalto in modo tale che entro la prossima primavera entrambi i lavori vengano eseguiti e l’intero colle sia messo in sicurezza».Dello stesso avviso il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Giammario Busellu: «La salvaguardia del territorio è sempre stata al centro dell’azione amministrativa di questi anni. Oltre a questi importanti progetti abbiamo recentemente ottenuto ulteriori finanziamenti per la messa in sicurezza del versante franoso di Santa Giulia, 200mila euro, che si sommano al milione e mezzo già ottenuti dalla Regione, per il versante franoso di Zaccaria, 100mila euro, e per lo stesso colle San Matteo ulteriori 100mila euro».

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome