Arrivano i dati Ats, 40 positivi a Porto Torres: “Teniamo alta la guardia”

0
5

Arrivano i primi dati ufficiali dal dipartimento di prevenzione dell’Ats: al momento si registrano 40 casi positivi mentre altre 13 persone si trovano in quarantena secondo una procedura precauzionale. A comunicarlo è il sindaco di Porto Torres, Massimo Mulas: “Fino a oggi l’amministrazione comunale aveva a disposizione dati non univoci e incompleti sull’entità del contagio a Porto Torres. Per questo si è scelto di non divulgarli – afferma il primo cittadino – ora, grazie alla collaborazione dell’azienda sanitaria, è possibile avere un quadro corretto”.

Numeri che il sindaco ha voluto condividere con i cittadini, preoccupati per la situazione di emergenza sanitaria. Lo screening in modalità drive-in avviato dai medici in collaborazione con l’amministrazione comunale negli ultimi giorni aveva evidenziato un aumento dei casi rispetto alle settimane precedenti. Nelle ultime ore su 38 test antigenici, effettuati nell’area industriale, sono stati riscontrati sei casi positivi, una percentuale che si attesta al 16 per cento, con preoccupazione dei medici di base.

“Si raccomanda quindi la massima prudenza e il rispetto rigoroso delle disposizioni anti-Covid-19 – ha aggiunto il sindaco Mulas – non dobbiamo abbassare la guardia proprio adesso”. Nel mentre, continua lo screening: mercoledì prossimo verranno eseguiti i tamponi per il personale degli esercizi commerciali, giovedì 14 sarà il turno dei docenti e del personale Ata della scuola media Brunelleschi e venerdì 15 si procederà con la scuola media di Monte Agellu.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome